POSTMODERNO @THE MASK

11/set/2014 11:26:13 rosaspinto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

É il nuovo dancefloor milanese, un giovedì sera dove vari generi musicali trovano posto

 

all'interno di una trama (dis)armonica, dove musica, arte, design e moda si miscelano

 

per dar vita a una notte calda, accogliente e vagamente retrò. La consolle è affidata alla

 

coppia Japi e Aurelio, ideatori del progetto. Il primo, noto intrattenitore delle notti milanesi

 

conosciuto da anni per le sue performance queer oltre che per la selezione variegata

 

e coinvolgente; il secondo, giovanissimo, cultore di arti e suoni. Ad arricchire la scelta

 

musicale saranno invitati ospiti dj, professionisti o appassionati, come WestBanhof Dj che

 

sarà presente all’inaugurazione.

 

Ospiti della prima serata saranno i Krisma, gruppo di culto famoso per le sue

 

sperimentazioni in campo musicale e artistico. Da ricordare i loro pazzeschi videoclip,

 

come “Miami” e “Samora Club”, del 1982, estratti dal disco Clandestine Anticipation, la cui

 

copertina fu realizzata dal re della grafica Mauro Convertino.Hanno collaborato con artisti

 

del calibro di Vangelis e Hans Zimmer e sono stati tra i primi musicisti italiani a girare un

 

videoclip per le proprie canzoni. Verso la fine del millennio hanno lanciato una televisione

 

satellitare che raggiungeva Europa, nord Africa e i paesi arabi. Sperimentatori anche

 

nella rete, dove nel 2000 hanno aperto una web TV, attiva ancora oggi.

 

Con POSTMODERNO non ci sono più leggi, non ci sono più confini; l’arte entra in un buco

 

nero, diventa iperconcettuale, estrema e kitsch allo stesso tempo.

 

I giochi linguistici diventano imperscrutabili, le lingue si mescolano tra loro, le culture

 

perdono le loro peculiarità.

 

I cinesi diventano americani. Gli indiani diventano londinesi. Gli italiani mangiano più sushi

 

dei giapponesi.

 

POSTMODERNO celebra prima in assoluto Giuni Russo ( a cui sarà dedicata una serata

 

speciale ), Diana Est, Pasolini, Testori, Tondelli, Dara Birnbaum, Mike Kelley e Vito

 

Acconci, The Smiths, fino ad M.I.A.

 

POSTMODERNO è anche un salotto creativo, giovani artisti e designer, videomaker

 

e visualartists sono invitati a partecipare attraverso le loro opere, alla pagina facebook

 

POSTMODERNO (www.facebook.com/postmodernopost) si potranno seguire tutti

 

gli eventi e le modalità per partecipare alle esposizioni oppure mandando una mail a

 

postmodernopost@gmail.com

 

POSTMODERNO sostiene la lotta contro le discriminazioni sociali e l’omofobia.

 

“Behind the the hatred there lies a desire for love”.

 

The mask è un locale poliedrico in continua trasformazione che, ricreando stili e location

 

sempre nuove, è perfettamente adatto ad ospitare ogni tipo di evento. All'ingresso un

 

accogliente bar con divanetti che introduce all'anima del locale: un'ampia sala con angolo

 

privè rialzato, perfetto per aperitivi, cene, feste e momenti di intrattenimento in genere. Il

 

piano inferiore è dominato da una esclusiva Dance Hall, tipicamente clubbing, dove poter

 

ballare tutta la notte su note musicali di vario genere, ma anche adatta ad ospitare feste

 

ed eventi privati.

 

POSTMODERNO ingresso libero tutti i giovedì

 

aperto dalle ore 22.30 alle 3.00

 

consumazioni: chupito 2, birra e cocktail 5/7/8

 

press office: Rosaspinto, Indira fassioni

 

the mask club "ex revolver"

 

P.le Cantore 3, Milano

 

telefono: 0236513116 / 3338864490

 

 

e-mail: postmodernopost@gmail.com / press@rosaspinto.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl