CUORE E SALITE Salita al Duomo di Milano e prevenzione delle malattie cardiovascolari.

26/set/2014 10.12.15 Giuffrida Bragadin Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Sabato 27 settembre 2014 dalle ore 10 alle 16 si apre la dodicesima scalata dei 201 gradini che portano alle meravigliose terrazze del Duomo di Milano: Cuore e Salite – Salita al Duomo con controllo della salute. L’iniziativa, sostenuta dall’Associazione Per il Policlinico sotto la guida del Presidente Claudia Buccellati, ha lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della prevenzione e del controllo delle malattie cardiovascolari.

 

L’invito a Cuore e Salite è rivolto a tutti, famiglie con bambini, giovani e meno giovani. Ci saranno medici e specializzandi in cardiologia della Fondazione Policlinico Mangiagalli che effettueranno controlli sul cuore, prima e dopo la salita, per misurarne i battiti e la saturazione di ossigeno nel sangue. Come spiega Claudia Buccellati: <<Chi per salire usa meno del 75% della riserva di battiti possiede un cuore “allenato”, chi supera il 75% ha un cuore “non allenato”. Si tratta quindi di un “sondaggio sul comportamento” del cuore (campione casuale di 1000 persone) che salgono a piedi le scale per il piacere di visitare il Duomo e di vedere la città.>>

 

L’evento come ogni edizione ha ricevuto anche quest’anno conferme di patrocinio dalle istituzioni (Consiglio di Regione Lombardia, Comune di Milano, Fondazione Policlinico Mangiagalli e con il contributo di Veneranda Fabbrica del Duomo e Tomaselli) e consenso da parte di autorità, personaggi illustri dello spettacolo e non solo. La partecipazione è gratuita salvo esaurimento posti, quindi è consigliabile raggiungere il Duomo con anticipo sull’orario di apertura per aggiudicarsi la salita!

 

Cuore e salite si colloca proprio nei giorni che precedono la Giornata Nazionale per il Cuore fissata lunedì 28 settembre 2014. Il tema è caro all’Associazione Per il Policlinico che aderisce ad un altro ambizioso progetto, promosso dal Comune di Milano, Polizia Locale e Cardiac Science, rivolto a tutelare e proteggere la salute dei cittadini: RianimaMI, per dotare le unità mobili della Polizia Locale di defibrillatori portatili. E’ stata inoltre inaugurata da poco in Piazza Duomo la prima postazione fissa su strada dotata di defibrillatore perché, come sostiene il Presidente dell’Associazione Claudia Buccellati,  “pochi minuti possono salvare la vita. Secondo alcuni ricercatori in una città come Milano servirebbero 200 defibrillatori.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl