Stanchezza da Allattamento, Come Sconfiggerla

Il bambino si nutre grazie alla madre, che deve essere presente parecchie ore del giorno (e della notte!).

27/apr/2015 21:14:53 choku Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

E’ un periodo magico e unico l’allattamento, ma anche molto stancante per una donna. Il bambino si nutre grazie alla madre, che deve essere presente parecchie ore del giorno (e della notte!). Senza contare che troppe volte non si riesce a costruire subito un buon attaccamento e questo può creare problemi psicologici, ma anche fisici come le famigerate ragadi. Come affrontare l’eventuale stanchezza da allattamento, che troppo spesso affatica e rende deboli e insicuri?

Ogni madre deve vivere l’allattamento con la giusta serenità e tranquillità che richiede tale momento. Per farlo è giusto affidarsi a chi ha più esperienza, come un’ostetrica o puericultrice, che deve insegnare i segreti di un buon attaccamento. In seguito è necessario creare un ambiente rilassante e confortevole per le prime poppate: la musica ci può essere di grande aiuto, magari quella classica, decisamente più soft. Partire in questo modo significa iniziare con il piede giusto e non avere poi eventuali problemi in futuro.

La stanchezza da allattamento può essere sconfitta anche con l’alimentazione, che in questo periodo è tra l’altro decisiva per la salute del bambino. Il latte materno è di qualità, è ottimo per la crescita del neonato, ed è per questo che va preservato mangiando gli alimenti giusti. Assolutamente da evitare latte, latticini e caffè, che possono creare coliche al bambino, mentre spazio a spremute d’arancia e abbondanti porzioni di frutta e verdura. Consigliata, inoltre, la cioccolata fondente che regala l’energia necessaria per affrontare la stanchezza d’allattamento.

 

Per quanto riguarda invece le ore notturne, evitate di far dormire il bambino nel lettone con voi solo per non alzarvi più volte nel cuore della notte. L’ideale è tirare il latte la sera e usare la bottiglina nelle ore notturne: in questo modo anche il papà potrà essere d’aiuto e la stanchezza da allattamento non peserà totalmente ed esclusivamente su di voi. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl