clorofilla ff: il cinema che aiuta i bambini

clorofilla ff: il cinema che aiuta i bambini Si invia comunicato stampa sul film in programma domani, sabato 11 agostoal Clorofilla film festival.

10/ago/2007 14.30.00 clorofilla film festival Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Si invia comunicato stampa sul film in programma domani, sabato 11 agostoal Clorofilla film festival.
Il film in programma è "Rossomalpelo" di Pasquale Scimeca,promosso anche da Libera. Si tratta di un film legato ad un progetto dicooperazione internazionale per aiutare i bambini in Bolivia.

Si prega di dare la notizia

Cordiali saluti,

simonetta grechi
clorofilla film festival
per comunicazioni: simonetta grechi 339.1201079
__________________________________________



Grosseto, 10 agosto 2007                                               Comunicatostampa

CLOROFILLA FILM FESTIVAL:
“ROSSOMALPELO” DI PASQUALE SCIMECA
IL FILM IN PROGRAMMA PER LA FESTA DI LIBERA
SABATO 11 AGOSTO A FESTAMBIENTE

IL CINEMA CHE AIUTA I BAMBINI

E’ “Rossomalpelo” di Pasquale Scimeca, il film sceltoper la serata dedicata a Libera, l’associazione di Don Ciotti, sabato11 agosto al Clorofilla film festival nello spazio di Festambiente (Parcodella Maremma-Gr).

Il film, vincitore al Giffoni Film Festival del premio “AmnestyInternational”, è ambientato in Sicilia e racconta la vita in miniera diun bambino costretto a lavorare per la povertà della sua famiglia. Illungometraggio, promosso da Libera, Arci, CGIL, è legato ad un importanteprogetto di cooperazione. Tutto il ricavato derivato dalle proiezioni,andrà infatti ad un intervento di solidarietà che sarà realizzato inBolivia. Il regista ed i suoi collaboratori si sono impegnati in primapersona per portare il lungometraggio in giro per l’Italia, soprattuttonelle scuole, prima dell’uscita nelle sale prevista per il mese dimaggio. “Rosso Malpelo” sarà disponibile per gli istituti interessati adorganizzare proiezioni anche nei prossimi tre anni.

La serata sarà quindi anche l’occasione per promuovere il progettoelaborato dal MLAL - Movimento Laici America Latina - una Ong che daoltre quaranta anni si occupa di volontariato internazionale. L’iniziativa riguarda nello specifico la regione del Potosì, una zonamineraria tra le più depresse della Bolivia e l’impegno tende a garantireai bambini di quest’area la possibilità di andare a scuola ed un pasto algiorno oltre all’acquisto di materiale didattico. Sempre all’interno delprogetto è previsto un sostegno all’imprenditoria femminile e per lasalute pubblica.

“Secondo i dati dell’Unicef - spiega Pasquale Scimeca, regista del film -nel mondo ci sono 218 milioni di bambini che lavorano. Oltre un milionesono quelli impegnati in miniera. Quando abbiamo iniziato il film abbiamodeciso che doveva servire a qualcosa. Tutte le persone che hanno lavoratoal lungometraggio hanno aderito all’iniziativa e gli utili sarannodevoluti a questo progetto”.

“L’obiettivo - conclude Scimeca- è quello di liberare dal lavoro egarantire cibo e scuola a mille bambini recuperando nei tre anni la sommadi cinquecentomila euro.”
Il Clorofilla film festival prosegue nel Parco della Maremma fino al18 agosto proponendo opere che rappresentino la nuova “linfa” del cinemaitaliano, corti, monologhi di teatro.
Info: cinema@festambiente.it - tel. 0564-48771 -www.festambiente.it
Proiezioni: ore 21.00
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl