al via Clorofilla film festival

al via Clorofilla film festival Si invia comunicato sul Clorofilla film festival che si inaugura il prossimo venerdì 8 agosto in Maremma.

04/ago/2008 12.30.00 clorofilla film festival Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 Si invia comunicato sul Clorofilla film festival che si inaugura il prossimo venerdì 8 agosto in Maremma.

Vi preghiamo di dare la notizia.
 
Cordiali saluti,
 
simonetta grechi
clorofilla film festival
per comunicazioni: simonetta grechi 0564-487739 oppure 339.1201079
_________________________________________________________

Grosseto, 4 agosto 2008 Comunicato stampa


CLOROFILLA FILM FESTIVAL:

DALL'8 AL 17 AGOSTO NEL PARCO DELLA MAREMMA SPAZIO ALLA NUOVA “LINFA” DEL CINEMA ITALIANO CON FILM, DOCUMENTARI, CORTI NEL PROGRAMMA SERALE

AL TRAMONTO MONOLOGHI TEATRALI, PRESENTAZIONI DI LIBRI E MUSICA UNPLUGGED PER ASPETTARE I FILM AL CALARE DEL SOLE

TUTTO “MINIMAL”: ANCHE I COSTI....IL FESTIVAL REALIZZATO CON APPENA 20.000 EURO

Un festival che promuove la nuova “linfa” del cinema italiano. Si tratta del Clorofilla film festival che si svolge dall'8 al 17 agosto nel Parco della Maremma (Grosseto).

In un ambiente naturale e senza tappeti rossi, dove il verde delle colline fa da cornice alle proiezioni ed agli eventi organizzati al tramonto, la nuova edizione del Clorofilla film festival si presenta ricca di appuntamenti anche se la versione dell'iniziativa è ridotta, rispetto a quella del 2007 che contava su venti giorni di programmazione.

Il più piccolo festival del mondo - piccolo anche nei finanziamenti perché viene realizzato con appena 20.000 euro- propone tra i film “Tutto torna” di Enrico Pitzianti, “Corazones de Mujer” di Davide Sordella e Pablo Benedetti, “Una notte” di Toni D'Angelo “Fine pena mai” di Davide Barletti e Lorenzo Conte, “Il resto della notte” di Francesco Munzi. Per i documentari si ricordano “Biutiful Cauntri” di Esmeralda Calabria, Peppe Ruggiero e Andrea D'Ambrosio e “Le pere di Adamo” di Guido Chiesa. Gli amanti del cinema d'animazione potranno vedere proiettato il mediometraggio “La luna nel deserto” di Cosimo Damiano Damato con le voci di Michele Placido, Arnoldo Foà, Emilio Solfrizzi, Renzo Arbore: una favola sull'integrazione razziale che vede protagoniste una gazza ed una colomba.

I “tramonti nell'uliveto” invece colorano la serata con spettacoli teatrali, presentazioni di libri e musica in attesa delle proiezioni. Senza allestimenti scenici e tra ulivi secolari si potranno ascoltare Daniele Di Bonaventura, il più eretico e dolce bandoneonista italiano, e Don Pasta, per un reading tra passioni e profumi, cibo, suoni di bandoneon e parole d'amore. Elena Guerrini, attrice della compagnia di Pippo Delbono, proporrà invece i suoi “Orti insorti”, un omaggio alla terra e all'amore per l'ambiente attraverso le parole di Pasolini, Calvino ed i consigli dei nonni. Poi ancora Mario Perrotta con la presentazione del suo libro in forma di spettacolo “Emigranti Esprèss”.

Ancora di libri, ma stavolta di cinema, si parlerà con l'associazione Level Five in occasione della presentazione de “Lo sguardo e l'evento” di Marco Dinoi. Infine un concerto: quello de “Il compleanno di Mary”, un gruppo che ama esibirsi in ambienti naturali e che presenta il tour “Albericantati”.

Ma non finisce qui: come sempre i festival, scuole di cinema e film commission avranno un gazebo a disposizione all'ingresso dello spazio proiezioni e per le premiazioni (miglior film, corto, attore e attrice) è previsto un evento a sorpresa.

Info: www.festambiente.it - e.mail: cinema@festambiente.it - tel. 0564-48771

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl