800 Festival Saludecio (Rimini) - parte il 7 agosto

06/ago/2008 12.18.00 Creattiva Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comune di Saludecio (Rimini)

con il contributo e il patrocinio di

Regione Emilia-Romagna e Provincia di Rimini

 

presenta

“800 FESTIVAL”

XXVI edizione

Dal 7 al 10 Agosto 2008, dalle 19.00 a tarda notte. Iniziospettacoli h. 21.00

 

 

PARTEDOMANI, 7 AGOSTO 800 FESTIVAL

4 notti per scoprire, conoscere,sognare l’Ottocento

Sarà domani, 7agosto, il giorno in cui il bel borgo di Saludecio, sulle colline di Rimini, partirà per uno specialeviaggio indietro nel tempo, alla scoperta del secolo in cui visse il suoperiodo di massimo splendore. Dal 7 al 10 agosto infatti, prenderà il via laXXVI edizione di  800 Festival,manifestazione regina del calendario estivo del territorio riminese che inquattro notti porterà il pubblico a scoprire, conoscere e sognarel’Ottocento.

 

Tantissimi gli spettacoli proposti, oltre trenta ognisera, disseminati nei punti più belli e suggestivi del piccolo centro storico,a formare un “Cartellone 800” dalle diverse sfaccettature.Protagonisti saranno il varietà, il “vaudeville”, il teatro e ilteatro di figura, la musica classica e popolare, la poesia, il nuovo circo, ladanza e tanto altro ancora. Il tutto declinato “in salsaottocentesca” e ispirato al tema di quest’anno: l’ ”Illusione/Allusione”, protagonistanon solo degli spettacoli ma anche di mostre e allestimenti.

 

Piazza Beato Amato ospiterà unastraordinaria “O.P.E.RA. – OnePermanent Error Riimains Again” portata in scena dallaCompagnia Teatrale Porte Girevoli di Claudio Cinelli. Un grande spettacolo cheruba alla musica lirica e al teatro di figura l’apetto popolare e ditradizione per riproporlo come connubio poetico evocativo con tanto di“errori collaterali” per il divertimento e il piacere del pubblico.Seguirà la suggestiva, eterea e poetica “Danzaaerea” proposta dalla CooperativaCulturale Jesina.

 

A mezzanotte sarà la volta delloshow imperdibile del Mago Gabrielche rievocherà la moda ottocentesca degli illusionisti di esibirsi inspettacolari “Sedute medianiche”.

 

Via Roma, l’elegante corsodall’allure cittadina di Saludecio, ospiterà veri e propri “momentid’arte” con i “Tableaux Vivants” di Chris Channing che “impersona”i noti ritratti dell’epoca, le “Magie di sapone” di Simone Melissano che danza con le sue bollegiganti, e poi ancora si potrà scegliere da uno speciale menu la “Musique à lacarte” di Raffaele Mirabellao la “Poesiaà la carte” di Rosetta Martellini.L’Associazione Maghi Incartati porterà a Saludecio un meccanismo dairisvolti sorprendenti: “La macchina perspalmare la cioccolata”, mentre l’AssociazioneDiramazione Teatro sotto la guida artistica e organizzativa di Rita Giancolatrasporterà il pubblico alla fine dell’800 quando Georges Feydeau portòil “vaudeville” al successo. Due le piccole piéce “L’amore… che illusione”e “L’illusione di unaeredità”.

 

Piazza XI Settembre 1859 sarà il“paradiso” degli ospiti più piccini. Protagonista infatti il “Circo 800” della Cooperativa Culturale Jesina. Ma per ibambini sarà affascinante anche assistere ai famosi burattini della Compagnia Arrivano dal mare!, in scena con “Le avventure di Fagiolino e Sganapino”di Elisa Conti e Paola Vallerai.

 

Il “Trio Strauss” e il “Trio all’opera”, fruttidell’Orchestra giovanile delle Marche e della Romagna porteranno aSaludecio un assaggio di quella straordinaria musica classica che risuonava nelXIX secolo.

 

La danza “serpentina”dell’800 rivivrà nello spettacolo diretto da Rita Giancola, di cuiprotagonista sarà Cecilia Raponi,da titolo “La danzadell’Illusione”; mentre il Teatro della Luce e l’Associane White Rabbit, per laregia di Roberto Caminiti, si esibiranno in “AmorePerfido”, un viaggio tra le “scritture private”dei più noti poeti e romanzieri dell’800.

 

Spazio anche alla canzonenapoletana con Leonardo Russo in “Canzoni allegre erotiche tra il simbolismo e ilpalese” e “Amore oamaro”.

 

Il Duo Acrobat si produrrà in poetiche “Fantasie in volo” nella Piazzetta della cisterna,mentre l’Arena V & V (Vaudeville e Varietà) accoglierà le esibizionilegate a questi due generi che ottennero grande successo proprio nel XIXsecolo. L’Armonda diSaludecio riprenderà al Festival il suo cavallo di battaglia, tratto daun’opera di Feydeau: “Me nefrego!” e l’AssociazioneDiramazioni Teatro proporrà un altro vaudeville dell’artistafrancese, “Sarto per Signora”.Per finire Pierlugi Tortora e Felice Imperatosi esibiranno in un recital-concerto “Napoli:Parole e musica”.

 

La simpatica Carolina Khouryinterpreterà la popolana “PepitaBaguette”.

 

Grandespazio avranno anche le mostre. Un’attenzionespeciale sarà riservata alla fotografia 3D(dall’anaglifo alla stereoscopia) e alle tipiche e colorate affiches chepubblicizzavano gli spettacoli di magia dell’epoca. Inoltre, unagrande novità della manifestazione sarà “Eros800. Un viaggio tra parole ed immagini”, uno spazio dedicatoalla fotografia erotica del XIX secolo e agli ammiccamenti dell’epoca.Suggestivo anche l’allestimento dedicato a Appunti di viaggio: 1896 invenzione della bomboniera”dove si rivivono le tappe della vita attraverso i diversicolori/significati dei confetti. E poi ancora si potranno ammirare, attraversola visione stereoscopica, alcunedelle più belle immagini antiche ed originali di Saludecio, come si presentavaallora, o dei suggestivi palazzi ottocenteschi che altrimenti sarebberoinvisibili al pubblico.

 

Anche per il 2008 si rinnoverà inoltre l’affascinantetradizione saludecese del murales,nata nel 1991 inoccasione della IX edizione di 800 Festival e arrivata alla 46a invenzioneraffigurata sulle case del borgo. Un policromo e particolare percorso en plain air dipinto dagli artisti di Ar.Per.C. diCastellabbate (SA), a cura di Marisa Russo, sui muri delle case. I soggettisono le invenzioni più importantidell’ottocento e quelle più curiose. Il 2008 vedrà la realizzazione di La Bomboniera e i Raggi X.

 

Il borgo sarà dunque completamenteimmerso in un’atmosfera che punta a ricreare la bella epoque di uncastello arroccato sulle colline della Valconca. Non mancherà il ricercato mercatino del XIX secolo.

 

Un’attenzione particolareriguarderà anche l’aspetto gastronomico,con botteghe, osterie e tanti piccoli punti di ristoro, che vanno dal popolarefino al ricercato e all’elegante salotto borghese.

 

Direzione artistica: Giuliano Chelotti

 

Ingresso Euro 7,00– Ragazzi fino a 12 anni ingresso gratuito - Parcheggio gratuito.

 

Info: www.ottocentofestivalsaludecio.it

Tel.0541 869701/869721/869719 – UIT Tel. 0541 981757

Ufficio di Comunicazione Creattiva - Tel. 0541 709792– Fax 0541 708015 – E-mail: creattiva@creattiva.info.

Ref Sara Marietti 339 8807636

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl