Progetto Tanzania, formazione strumento di solidarietà: domani presentazione contributo Consiglio regionale

10/dic/2008 12.06.49 Cooperativa Agricola Legnaia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Comunicato stampa

 

PROGETTO TANZANIA, FORMAZIONE STRUMENTO DI SOLIDARIETÀ: DOMANI  PRESENTAZIONE CONTRIBUTO DEL CONSIGLIO REGIONALE TOSCANO

(“Progetto Tanzania: formazione e solidarietà” - Presentazione in Sala Affreschi di Palazzo Panciatichi, via Cavour, 4 - Firenze, giovedì 11 dicembre alle 16.30, con Gianluca Parrini,  consigliere regionale, David Bocciolini, presidente Cooperativa Agricola Legnaia, e prof. Alessandro Ragazzi, docente di Patologia vegetale dell’Università di Firenze)

 

 

Dalla Toscana all’Africa per il “Progetto Tanzania”, un’iniziativa di formazione e strumento di solidarietà.

Il Consiglio regionale della Toscana, con  delibera dell’Ufficio di Presidenza, ha stanziato un contributo di 15 mila euro per il Progetto Tanzania che sarà finalizzato alla formazione nella nostra regione di personale tecnico proveniente dal martoriato paese africano, per sviluppare tecnologie agricole e zootecniche gestite direttamente dalla popolazione locale.

Il progetto sarà presentato giovedì 11 dicembre alle 16.30, in Sala Affreschi di Palazzo Panciatichi, dal consigliere regionale Gianluca Parrini, dal presidente della Cooperativa agricola Legnaia, David Bocciolini, e dal docente universitario Alessandro Ragazzi, professore di Patologia vegetale. 

Il progetto, promosso dalla Cooperativa Agricola di Legnaia in collaborazione con l’Università di Firenze, con la Onlus Pangea e con gli Amici dei Missionari del Preziosissimo sangue – e sostenuto dal Consiglio regionale della Toscana - intende aiutare due realtà di promozione umana: il Villaggio della Speranza di Dodoma, per la prevenzione all’Aids, ed il San Gaspare Hospital di Itigi.

 

Progetto Tanzania

Con il Progetto Tanzania, la Cooperativa Agricola di Legnaia si è impegnata a destinare l’uno per mille del suo fatturato, circa 30 mila euro annui, alla Villaggio della Speranza di Dodoma,  attivo nella prevenzione, cura e sostegno sociale per i bambini orfani affetti da Aids o figli di genitori malati, e all’ospedale San Gaspare di Itigi, unico vero presidio medico in una zona estremamente disagiata, e questa cifra potrà essere incrementata da quei soci e ‘Amici di Legnaia’ che vorranno mettere a disposizione dell’iniziativa una parte dei punti fedeltà e degli sconti ottenuti facendo acquisti nei negozi della Cooperativa.

 

Firenze, 10 dicembre 2008

 

L’Ufficio Stampa

349/2133482


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl