Mercatino Internazionale della Bontà

27/feb/2009 18.49.58 Indalo Comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

DOPO CINQUE ANNI DI SUCCESSI, TORNA PER LA SESTA EDIZIONE IL “MERCATINO INTERNAZIONALE DELLA BONTA’”
PROTAGONISTI BAMBINI E RAGAZZI ITALIANI, AUSTRIACI, CROATI E SLOVENI. CENTINAIA I BANCHETTI E IN VENDITA GLI OGGETTI PIU’ DISPARATI
 
Domenica 15 marzo 2009, a partire dalle ore 10.00, a Torreano di Martignacco presso il Centro Commerciale Città Fiera (UD), si svolge la 6ª Edizione di un Mercatino dell’usato e delle curiosità unico nel suo genere, uno degli appuntamenti più originali per la Regione Friuli Venezia Giulia.
Protagonisti del “Mercatino Internazionale della Bontà” – questo il nome dell’evento – sono i più giovani insieme ai loro insegnanti e alle loro famiglie: è prevista la partecipazione di quasi 800 bambini e ragazzi, che allestiranno centinaia di banchetti. In vendita gli oggetti più diversi dai sempre affascinanti giocattoli del passato a numerosi albi a fumetto, da raccolte di figurine a semplici manufatti artistici come calendari, vasellame, ceramiche, segnaposto, quadri, piccole sculture, creazioni in legno e in pelle.
Proprio questa varietà rappresenta la “ricchezza”, meglio il punto di forza del Mercatino Internazionale della Bontà e fa si che rappresentino un’attrazione per le persone senza distinzione di genere e di età. Passare una giornata tra i banchetti degli espositori significa viaggiare a ritroso nel tempo, immergersi idealmente nel clima culturale dei decenni passati, all’insegna della semplicità e di un divertimento genuino. Non solo: visitare il Mercatino significa anche entrare in contatto con culture diverse dalla nostra. Oltre ai ragazzi delle scuolee alle famiglieitaliane il progetto si rivolge infatti ai cittadini dell’Austria, della Croazia e della Slovenia: l’obiettivo è quello di promuovere il valore positivo della diversità, l’incontro, lo scambio e la condivisione tra popoli quale principio fondamentale di civiltà e cardine essenziale dello sviluppo.
Questa idea si traduce quindi nella fusione tra il Mercante in Città Fiera, mercatino tradizionale di modernariato e dell’usato, e il Mercatino Internazionale della Bontà, realtà che si uniscono per aiutare insieme l’Unicef. Il messaggio che questa fusione intende veicolare è semplice: si può e si deve essere imprenditori senza perdere di vista il valore dell’etica.
In concreto, i ragazzi austriaci, italiani, croati e sloveni avranno la possibilità di vestire per un giorno i panni di “imprenditori etici”, affittando una postazione per poter esporre e vendere la propria “merce”. Il 70% del ricavato della vendita andrà al possessore degli articoli venduti, mentre il rimanente 30% sarà devoluto ad Unicef, insieme con i 10 euro necessari per affittare lo spazio espositivo. Per quanto riguarda l’edizione 2008, ha visto la partecipazione entusiasta di 700 ragazzi: 2.900 gli euro raccolti per il progetto “Sudan aiutare i bambini vittime della guerra”.
Il Mercante in Città Fiera e Mercatino Internazionale della Bontà saranno ospitati nella Galleria del Centro Commerciale Città Fiera, in Via Antonio Bardelli 4, a Torreano di Martignacco (UD).
 
ADERIRE E’ DAVVERO SEMPLICE!
Segreteria Organizzativa – “Mercatino Internazionale della Bontà”
Indalo Comunicazione – dott.ssa Cassibba Giuseppina
tel. 0425/659064
fax 0425/659049
e-mail: giuseppina.cassibba@indalo.it
www.mercatinodellabonta.eu
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl