Il pittore Fernando Gualtieri dona quindici opere al museo francese di Longwy

Il pittore Fernando Gualtieri dona quindici opere al museo francese di Longwy COMUNE DI TALAMELLO MUSEO-PINACOTECA GUALTIERI LO SPLENDORE DEL REALE IL PITTORE ROMAGNOLO FERNANDO GUALTIERI DONA QUINDICI OPERE AL MUSEO FRANCESE DI LONGWY Giovedì 23 aprile alle ore 18.00 il vernissage a pochi chilometri dal suo paese natale Dopo l'apprezzamento ricevuto della Premiere Dame Carla Bruni, un altro importante riconoscimento per Fernando Gualtieri, pittore nato in Francia ma che vive sospeso tra il suo atelier parigino, la casa estiva di Viserba e il Museo-pinacoteca di Talamello che porta il suo nome.

22/apr/2009 10.33.31 Creattiva Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNE DI TALAMELLO

MUSEO–PINACOTECA GUALTIERI

LO SPLENDORE DEL REALE

 

 

IL PITTORE ROMAGNOLO FERNANDO GUALTIERI DONA QUINDICI OPERE AL MUSEO FRANCESE DI LONGWY

 

Giovedì 23 aprile alle ore 18.00 il vernissage a pochi

chilometri dal suo paese natale

 

 

Dopo l’apprezzamento ricevuto della Premiere Dame Carla Bruni, un altro importante riconoscimento per Fernando Gualtieri, pittore nato in Francia ma che vive sospeso tra il suo atelier parigino, la casa estiva di Viserba e il Museo-pinacoteca di Talamello che porta il suo nome.

 

L’artista ha infatti deciso di donare quindici opere di alto valore all’appena ristrutturato Museo di Longwy, quale tributo che immortala la sua riconoscenza verso la terra che lo ha visto nascere e crescere. Longwy sorge infatti non lontano da Longlaville, suo paese natale, che ha accolto il padre migrante mentre lavorava come minatore.

 

Giovedì 23 aprile alle ore 18.00 è in programma l’atteso vernissage presso la sede comunale della città. Cadrà così finalmente il velo sulla sala del museo che sarà interamente dedicata al pittore dello “Splendore del Reale” e che sicuramente riscuoterà grande successo. I quadri donati presentano come comune denominatore i temi dei cristalli e della trasparenza. “Lacrime di cristallo” e “Sinfonia in blu” sono due tra i titoli più significativi. La città di Baccarat che dà il nome al pregiato cristallo non è poi così molto lontana.

 

Il valore di Gualtieri è dunque sempre più riconosciuto sia in Italia che in Francia, i due paesi che lo vedono protagonista nella vita e nella carriera artistica. Il Museo-piancoteca di Talamello “Gualtieri – Lo splendore del reale”, in particolare, può essere considerato il vero scrigno della sua poetica. Le circa cinquanta opere che vi sono esposte racchiudono lo sguardo particolare con cui Gualtieri mette il mondo sulla tela e da più di cinquant’anni lo trasforma in arte.

 

 

Orari di apertura del Museo di Talamello:

·         Fino al 14 maggio tutti i giorni festivi (esclusa Pasqua) dalle ore 1.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00

PER I GRUPPI, IN ALTRI GIORNI E ORARI, SU PRENOTAZIONE

 

Per informazioni:

www.comune.talamello.pu.it – museo.gualtieri@comune.talamello.pu.it

Comune di Talamello: tel. 0541 922036 – Fax 0541 920736

 

Ufficio comunicazione

Creattiva

Tel. 0541 709792 – fax 0541 708015

e-mail creattiva@creattiva.info

www.creattiva.info

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl