Tanti consigli per prevenire la Cistite

16/set/2009 15.53.43 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
La cistite, come abbiamo spiegato nel post Cistite: cause, sintomi e diagnosi, è un processo infiammatorio acuto o cronico della vescica. Per prevenire l’insorgenza di questo fastidioso disturbo che in media attacca il 30% delle donne ogni anno, ci sono una serie di consigli e strategie da seguire.
Consigli per prevenire la Cistite:
IGIENE
Quando ci si lava le parti intime o ci si asciuga è sempre indicato farlo dal davanti all’indietro e non il contrario.  Questa piccola accortezza evita di contaminare le vie urinarie con possibili agenti fecali infetti presenti nell’ano;
E’ consigliato fare sempre un bidè ogni volta che si defeca;
Gli assorbenti esterni sono preferibili a quelli interni, che sarebbero da evitare. Nel caso in cui non ne possa fare a meno, vanno cambiati frequentemente (ogni due ore);
lo stimolo della pipì non dovrebbe mai essere ignorato per evitare una concentrazione eccessiva di batteri;
ALIMENTAZIONE
Il primo consiglio è quello di bere molta acqua, almeno 1,5 litri al giorno. L’acqua, infatti, oltre ad agevolare la funzionalità intestinale, diluisce la carica batterica presente nella vescica;
Mangiare Mirtillo rosso servirebbe a limitare il rischio d’infezione da cistite del 42 per cento, secondo uno studio dell’Università di Harvard. Il mirtillo, infatti, impedisce all’Escherichia Coli di aderire alla superficie della vescica. Inoltre, è ricco di vitamina C, vitamina A, potassio, fibre e acido ippurico che ha effetti antibatterici sull’organismo.
Una delle cause principali della cistite è la stitichezza. Si deve cercare, allora, di mangiare alimenti che contengono fibre, come frutta, verdura e cereali, e fare attività fisica costante;
Alla fine pasto è consigliabile bere un po’ di succo di limone diluito in acqua. Grazie alla sua azione disinfettante è un ottimo rimedio preventivo contro la cistite;
Evitare di bere bevande gassate, che riducendo l’acidità delle urine favoriscono la crescita dei batteri, e privilegiare sempre acqua, succhi a base di mirtillo o tisane a base di uva ursina, equiseto, mirtillo rosso, ortica e betulla;
Limitare l’uso di spezie, insaccati, cibi conservati e superalcolici.
ABBIGLIAMENTO
Anche l’abbigliamento ha la sua importanza nella prevenzione della cistite. Debbono essere prediletti pantaloni comodi ed evitati assolutamente quelli troppo aderenti che facilitano l’annidamento di batteri.
Usare solo biancheria intima di cotone e mettere al bando quella sintetica.
RAPPORTI SESSUALI
Lavarsi sempre dopo ogni rapporto sessuale solo con acqua corrente e senza l’utilizzo di detergenti intimi per non rischiare di alterare il ph vaginale. Non si dovrebbe mai abusare dei detergenti intimi;
E’ consigliabile urinare sempre prima di un rapporto per avere la vescica libera durante l’amplesso. La cosa migliore sarebbe riuscire a urinare, anche solo minimamente, dopo il rapporto sessuale per espellere gli eventuali batteri che potrebbero essersi annidati;
Il diaframma è sconsigliato per quelle donne che soffrono spesso di cistite.
MARE O PISCINA
Quando si fa il bagno al mare o in piscina evitare di gettarsi in acqua immediatamente dopo una lunga esposizione al sole. Lo sbalzo termico eccessivo favorisce l’insorgenza di cistite;
Dopo avere fatto il bagno si deve sempre cambiare il costume bagnato con uno asciutto. I batteri proliferano in modo esponenziale nelle zone umide;
Si deve sempre fare attenzione anche che le parti intime non vadano a contatto diretto con sabbia e terra.
DIFESE IMMUNITARIE
Aumentare le difese immunitarie è uno dei rimedi più efficaci per evitare l’insorgenza di un’infezione batterica da cistite. Si deve sempre cercare di assumere alimenti sani e freschi ricchi di vitamine;
Si possono anche assumere medicamenti a base di echinacea o vitamina C o comunque medicamenti immunostimulanti.
Mirtillo by Martin LaBar

by Martin LaBar

La cistite, come abbiamo spiegato nel post Cistite: cause, sintomi e diagnosi, è un processo infiammatorio acuto o cronico della vescica. Per prevenire l’insorgenza di questo fastidioso disturbo che in media colpisce il 30% delle donne ogni anno, ci sono una serie di consigli e strategie da seguire.

Consigli per prevenire la Cistite

IGIENE

  • Quando ci si lava le parti intime o ci si asciuga è sempre indicato farlo dal davanti al di dietro e non il contrario.  Questa piccola accortezza evita di contaminare le vie urinarie con possibili agenti fecali infetti presenti nell’ano;
  • E’ consigliato fare sempre un bidè ogni volta che si defeca;
  • Gli assorbenti esterni sono preferibili a quelli interni, che sarebbero da evitare. Nel caso in cui non se ne possa fare a meno, vanno cambiati frequentemente (ogni due ore);
  • lo stimolo della pipì non dovrebbe mai essere ignorato per evitare una concentrazione eccessiva di batteri;

ALIMENTAZIONE

  • Il primo consiglio è quello di bere molta acqua, almeno 1,5 litri al giorno. L’acqua, infatti, oltre ad agevolare la funzionalità intestinale, diluisce la carica batterica presente nella vescica;
  • Mangiare Mirtillo rosso servirebbe a limitare il rischio d’infezione da cistite del 42 per cento, secondo uno studio dell’Università di Harvard. Il mirtillo, infatti, impedisce all’Escherichia Coli di aderire alla superficie della vescica. Inoltre, è ricco di vitamina C, vitamina A, potassio, fibre e acido ippurico che ha effetti antibatterici sull’organismo.
  • Una delle cause principali della cistite è la stitichezza. Si deve cercare, allora, di mangiare alimenti che contengono fibre, come frutta, verdura e cereali, e fare attività fisica costante;
  • Alla fine pasto si può bere un po’ di succo di limone diluito in acqua. Grazie alla sua azione disinfettante è un ottimo rimedio preventivo contro la cistite;
  • Evitare di bere bevande gassate, che riducendo l’acidità delle urine favoriscono la crescita dei batteri, e privilegiare sempre acqua, succhi a base di mirtillo o tisane a base di uva ursina, equiseto, mirtillo rosso, ortica e betulla;
  • Limitare l’uso ed il consumo di spezie, insaccati, cibi conservati e superalcolici.

ABBIGLIAMENTO

  • Anche l’abbigliamento ha la sua importanza nella prevenzione della cistite. Debbono essere prediletti pantaloni comodi ed evitati assolutamente quelli troppo aderenti che facilitano l’annidamento di batteri;
  • Usare solo biancheria intima di cotone e mettere al bando quella sintetica.

RAPPORTI SESSUALI

  • Lavarsi sempre dopo ogni rapporto sessuale solo con acqua corrente e senza l’utilizzo di detergenti intimi per non rischiare di alterare il ph vaginale. Non si dovrebbe mai abusare dei detergenti intimi;
  • E’ consigliabile urinare sempre prima di un rapporto per avere la vescica libera durante l’amplesso. La cosa migliore sarebbe riuscire a urinare, anche solo minimamente, dopo il rapporto sessuale per espellere gli eventuali batteri che potrebbero essersi annidati;
  • Il diaframma è sconsigliato per quelle donne che soffrono spesso di cistite.

MARE E PISCINA

  • Quando si fa il bagno al mare o in piscina evitare di gettarsi in acqua immediatamente dopo una lunga esposizione al sole. Lo sbalzo termico eccessivo favorisce l’insorgenza di cistite;
  • Dopo avere fatto il bagno si deve sempre cambiare il costume bagnato con uno asciutto. I batteri proliferano in modo esponenziale nelle zone umide;
  • Si deve sempre fare attenzione anche che le parti intime non vadano a contatto diretto con sabbia e terra.

DIFESE IMMUNITARIE

  • Aumentare le difese immunitarie è uno dei rimedi più efficaci per evitare l’insorgenza di un’infezione batterica da cistite. Si deve sempre cercare di assumere alimenti sani e freschi ricchi di vitamine;
  • Si possono anche assumere medicamenti a base di echinacea o vitamina C o comunque medicamenti immunostimulanti.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl