I rimedi naturali per combattere la cistite

I rimedi naturali per combattere la cistite Uva ursina Cresce sempre di più il numero di donne che si trovano a fare i conti con la cistite, l'infiammazione acuta o cronica della vescica urinaria.

30/ott/2009 16.26.40 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Uva ursina

Uva ursina

Cresce sempre di più il numero di donne che si trovano a fare i conti con la cistite, l’infiammazione acuta o cronica della vescica urinaria. Quando ormai è troppo tardi per la prevenzione ed iniziano a manifestarsi i primi sintomi dell’infezione, come senso di pesantezza al basso ventre accompagnato da un frequente stimolo ad urinare, dolore acuto e intenso bruciore a urinare e sensazione di svuotamento incompleto della vescica, aumento della temperatura corporea anche con febbre alta, è necessario intervenire immediatamente. La cistite per essere curata necessita di una cura antibiotica mirata. Essenziale a questo punto l’apporto del laboratorio d’analisi che attraverso l’urinocoltura offre un importante indizio diagnostico ed evidenzia quali agenti patogeni fanno parte carica batterica che ha determinato la patologia. E’ l’antibiogramma, poi, che indica con precisione l’antibiotico più idoneo a combattere il batterio coinvolto nell’infezione da cistite. Naturalmente è il medico a decidere l’antibiotico necessario e a prescriverlo al paziente.

La cura antibiotica però potrebbe non essere sufficiente per debellare un’infezione da cistite batterica. E’ per questo che sempre più medici consigliano di associare ai rimedi convenzionali anche cure naturali ed una dieta appropriata tesa ad eliminare le cause che generano l’infezione. L’alimentazione adatta in caso di cistite deve perseguire due scopi fondamentali cioè quello di favorire una regolare evacuazione intestinale e quello di mantenere il ph delle urine basso.

Rimedi naturali

Principalmente sono tre le piante che si possono consigliare per combattere i primi sintomi di una cistite oppure da associare alla terapia antibiotica in caso di cistite acuta.

UVA URSINA
E’ il rimedio naturale per eccellenza contro la cistite in quanto è un potente antibatterico delle vie urinarie. L’Uva ursina è un antisettico urinario da utilizzare tutte le volte vi sia in atto un’infiammazione o infezione a livello delle vie urinarie. E’ infatti in grado di determinare un’azione antisettica e calmante. Va assunto o come estratto secco in capsule o in gocce. Chi soffre di cistite cronica può assumere l’uva ursina anche in infuso oppure prenderne 50 gocce in un bicchiere d’acqua tutte le sere o le mattine a digiuno.

MIRTILLO ROSSO
Il cranberry (Vaccinium macrocarpon) conosciuto come mirtillo rosso americano o mirtillo di palude costituiscono un rimedio particolarmente valido nel contrastare le recidive della cistite. Le sue proprietà infatti impediscono ai batteri patogeni di aderire alla mucosa delle vie urinarie, evitando in questo modo lo sviluppo dell’infezione. I maggiori benefici si hanno perciò quando la pianta viene utilizzata a scopo preventivo.

GRAMIGNA
La gramigna è da sempre usata nel trattamento degli stati infiammatori dell’apparato uro-genitale. La sua azione sedativa ed emolliente delle mucose è infatti particolarmente indicata in caso di cistiti. Inoltre ha proprietà antisettiche. Già Dioscoride e Plinio la utilizzavano contro le infezioni delle vie urinarie. La gramigna può essere assunta con una tisana: trenta grammi di radici frantumate tenute a bagno per un’ora poi bollite per qualche minuto in un litro d’acqua.

Altre piante possono essere utili in caso di cistite:

  • Coda cavallina – proprietà antibatteriche, antisettiche e rimineralizzanti
  • Echinacea – rinforza le difese immunitarie. Aumentare le difese immunitarie è, infatti, uno dei rimedi più efficaci per evitare l’insorgenza di un’infezione batterica da cistite.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl