CAMERA DI COMMERCIO DI RIMINI - Dal 1 dicembre inaugura a Rimini lo Sportello Regionale per l'Internazionalizzazione

30/nov/2006 11.30.00 UNICA srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

www.riminieconomia.it

 

Comunicato stampa

Rimini, 30 novembre 2006

 

Internazionalizzazione: l’exportparte dalla Camera di Commercio

Dal 1 dicembre inaugura a Rimini loSportello Regionale per l’Internazionalizzazione

 

Dal 1dicembre, le Camere di Commercio diventano punto di accessosul territorio dello Sportello Regionale per l’Internazionalizzazione(SPRINT- ER) a seguito della firma del protocollo operativo tra Ministero delCommercio Internazionale, Regione ed UnioncamereEmilia-Romagna, Ice, Sace, Simest.

Rispostesu misura alle esigenze delle imprese, diversificateper territorio e filiera produttiva, attraverso condivisione di regole eprogrammi ed integrazione dei progetti per l’internazionalizzazione.

 

Anche la Camera di Commercio diRimini diventa il primo punto d’accesso e supporto per le imprese chevogliono affacciarsi e consolidarsi sui mercati internazionali: da venerdì 1dicembre infatti, diviene operatival’articolazione provinciale dello Sportello Regionale perl’Internazionalizzazione (“Sprint-Er”).

 

E’ stato infatti sottoscritto il protocollo, di durata triennale,che ne regola la funzionalità, oltre che da Regione e UnioncamereEmilia-Romagna, anche dagli altri soggetti istituzionali partner: il Ministeroper il Commercio Internazionale (Mci),l’Istituto Nazionale per il Commercio con l’Estero (Ice), Sace Spa e Simest. Si tratta del puntodi arrivo di un percorso avviato da una collaborazionetra Regione, Unioncamere e sistema camerale per renderepiù incisiva la collaborazione nei programmi che sostengono le imprese nel farebusiness all’estero.

 

L’attivitàdello Sprint-Er, istituito come servizio della Regione Emilia-Romagna, viene garantita, oltre che dal livello centrale con una“cabina di regia operativa”, da un’articolazione provincialepresso le Camere di Commercio e loro strutture specializzate, in una posizionedi prossimità rispetto alle esigenze delle imprese, diversificate perterritorio e filiera.

 

La rete deglisportelli promuove lo sviluppo degli scambi commerciali e l’internazionalizzazione, agevolal’accesso degli operatori economici ai servizi promozionali,assicurativi, finanziari. Individua inoltre strumenti ed iniziativedisponibili, ed assicura una maggiore diffusione ed una omogeneaassistenza sul territorio.

 

Le Camere di Commerciodiventano quindi un presidio di prossimità, un punto unitario dicontatto per l’erogazione, gratuita, di una serie di servizi di primoorientamento per le imprese nei loro percorsi di internazionalizzazione.Sace, Simest e Ice assicureranno l’accesso ai servizi più“specializzati.”

 

Il filoconduttore è la condivisione di regole e programmi frasoggetti con competenze diversificate, chepossono fornire risposte modulate sulle esigenze delle imprese. Questo avverràcon un’offerta di informazione di base di qualità, e l’ integrazione deiprogetti per l’internazionalizzazione. In prospettiva, gli sportelliterritoriali potranno essere di grande aiuto soprattutto se attraverso gli enticamerali si realizzeranno convergenze operative con le associazioni dirappresentanza delle imprese: a questo riguardo, la rete è aperta al contributodi altri soggetti.

 

 

 

 

 

 

Riccardo Belotti/Unica srl
Addetto Stampa CCIAA Rimini
Tel. 347/6529770
ufficiostampa@unica.sm

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl