Niente bonifica all'ex fornace Corvaia di Oricola-Carsoli

Essendo l'eternit dell'ex fornace Corvaia abbandonato, le particelle possono liberarsi nell'aria e, se respirate, provocare tumori della pleura, mesotelioma pleurico e dei bronchi e carcinoma polmonare.

07/gen/2010 12.01.27 Virgilio E. Conti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Niente bonifica all'ex fornace Corvaia

il Centro — 19 dicembre 2009   pagina 06   sezione: L'AQUILA

  ORICOLA. L’ex fornace Corvaia è ancora ricoperta di amianto. Le coperture di eternit in avanzato stato di deterioramento sprigionano delle particelle che rappresentano un grave rischio per la salute degli abitanti di Golfarolo, località del comune di Oricola.  

Nonostante il sequestro della Finanza del marzo 2008 e le numerose esortazioni a mettere in sicurezza lo stabile arrivate dal dipartimento di Protezione civile, dalla prefettura, dalla Regione e dalla Provincia, tutto è rimasto com’era. A nulla sono serviti i sigilli applicati qualche tempo fa. Essendo l’eternit dell’ex fornace Corvaia abbandonato, le particelle possono liberarsi nell’aria e, se respirate, provocare tumori della pleura, mesotelioma pleurico e dei bronchi e carcinoma polmonare.  

A settembre scorso il Comune di Oricola ha vinto la causa con il proprietario dello stabile, che è stato condannato per inquinamento ambientale. Al proprietario è stato anche intimato di bonificare l’area, ma a tutt’oggi non è stato fatto nulla. Gli abitanti della zona sono stanchi di mettere a repentaglio la loro salute per i lunghissimi iter burocratici.  «Le coperture in amianto dovrebbero essere rimosse integralmente sia nel rispetto della sentenza emessa e delle leggi vigenti in materia di rifiuti pericolosi, sia perché rappresentano un pericolo per la salute di chi abita in quella zona», spiegano i residenti. «Facciamo appello alle istituzioni affinché concretizzino le disposizioni previste nelle tante ordinanze e nelle tante sentenze emesse su questo sito». - Eleonora Berardinetti

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl