Enel premia le scuole calabresi

11/feb/2010 10.36.27 domenico trapasso Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

Oggi a Rende,  nella Sala del Consiglio Comunale a  Commenda di Rende, alla presenza del Sindaco, Umberto Bernaudo e dell’Assessore alla Cultura, Adelina Fabiano, sono stati premiati gli studenti della Regione Calabria che  hanno aderito con grande entusiasmo e partecipazione a PlayEnergy, il progetto educativo promosso da Enel e dedicato a docenti e studenti delle scuole italiane ed estere, per conoscere il mondo dell’energia attraverso i linguaggi e le tematiche della scienza.
Sul tema “Cercasi eco-idee per la tua città”. sono state inviate oltre 40 eco-proposte con le quali gli allievi delle scuole Calabresi hanno analizzato  con occhio "energetico" i problemi dei loro comuni o dei  quartieri  dove abitano per individuare  gli sprechi, analizzare i consumi, proporre soluzioni per un uso efficiente dell'energia, in grado di trasformare le città in modelli di efficienza energetica a beneficio dell’intera comunità.
Gli oltre 150 studenti provenienti da tutti gli angoli della regione hanno ricevuto i premi, riconoscimento del loro impegno, dalla rappresentante dell’ufficio scolastico Regionale, dott.ssa. Buccino, e dall’Assessore alla Istruzione della Provincia di Cosenza, Pietro Paolo Ruffolo.
Per l’impegno e la creatività i finalisti sono stati premiati con la consegna di una stampante a basso impatto ambientale con dotazione di carta, la :
 
Scuola Primaria classe 5 A - II Circolo Didattico- Rossano- prof. Maria Tavernise
-         Scuola Secondaria di I grado classe 3- scuola “Don Bosco”- Pellaro- prof. Demetrio Pizzimenti
-         Scuola Secondari II grado classe 3 A- ITIS- Trebisacce- prof. Domenico De Luca
Hanno meritato una menzione speciale, per l’originalità dei loro elaborati, le  classi:
-         Scuola Primaria classe 1B - Dir Didattica Mendicino, plesso Tivolille –prof. Maria Antonietta Principato
-         Scuola Secondaria di I grado classe 3B- Scuola media “ G. Falcone”- Rende- prof Marcella Cianciola
-         Scuola Secondaria II grado classe 3I e 3 N- Liceo Scientifico “L. da Vinci” - Reggio Calabria- Laura Giovine Angela Misiano
-         Scuola Secondaria II grado classe 3 H- Liceo Classico “ G. Da Fiore”- Rende- prof. Palmina Castellano gemellaggio con liceo Classico di Bucarest (miglior liceo classico della Romania).
In una giornata dedicata al futuro non poteva mancare un salto nel ….Futurismo.
Ed infatti, al termine della manifestazione i ragazzi hanno avuto l’opportunità di visitare Il Museo del Presente all’interno del quale la Calabria celebra il Centenario del Futurismo, unico evento a carattere storico organizzato in Calabria per ammirare le opere di Boccioni, Balla, Severini e il Futurismo meridionale”,.
Ma non solo i “Futuristi meridionali , infatti i quadri esposti sono oltre un centinaio, provenienti da alcune collezioni private italiane fra le più interessanti per varietà e complessità.
Il percorso, particolarmente interessante, ha permesso ai visitatori, di conoscere gli artisti calabresi che occupano un posto di rilievo nella storia dell’arte italiana e la cui opera viene messa a confronto con quella di autori del contesto.
 




blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl