altri tagli per le divise

altri tagli per le divise POLIZIA NUOVA Segreteria Provinciale di Napoli TRASPORTO PUBBLICO ALTRI TAGLI PER LE DIVISE I poliziotti della Regione Campania avevano protestato sul fatto che, improvvisamente e contro la Legge Nazionale, la Regione Campania aveva imposto l'obbligo di pagare il trasporto pubblico per le FF.OO. il 25% della tariffa stessa.

23/gen/2011 09.00.57 Polizia Nuova Forza Democratica Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

POLIZIA NUOVA

Segreteria Provinciale di Napoli

TRASPORTO PUBBLICO ALTRI TAGLI PER LE DIVISE

I poliziotti della Regione Campania avevano protestato sul fatto che, improvvisamente e contro la Legge Nazionale, la Regione Campania aveva imposto l’obbligo di pagare il trasporto pubblico per le FF.OO. il 25% della tariffa stessa.

Le proteste si innalzarono tanto che furono oggetto di interesse da parte degli Organi di Informazione.

Come ulteriore risposta e con Delibera della Giunta Regionale n. 961 del 30/12/2010 per l’anno 2011 è stato stabilito l’ulteriore innalzamento della quota a carico del poliziotto al 35%.

A fronte delle proteste ricevute dal Sindacato delle divise e contro la Legge Nazionale, la Regione Campania ha caricato i poliziotti, i carabinieri, i finanzieri, i poliziotti penitenziari e del corpo forestale dello stato di un ulteriore 10% di aumento.

Questo nonostante sia stato provato il continuo intervento delle FF.OO. a bordo dei mezzi pubblici in ausilio al personale delle aziende di trasporto pubblico. Quelle stesse FF.OO che non chiedono mai un ulteriore pagamento per gli straordinari fatti a causa di quell’intervento, per la corresponsione di una ulteriore indennità per il servizio prestato, il rimborso delle ulteriori spese di viaggio, della benzina consumata per l’intervento del personale di polizia, per gli uomini intervenuti e per le successive spese di giustizia.

Questo senza contare le altre ulteriori e pesanti voci economiche che gli appartenenti alle Forze dell’Ordine e lo Stato sopportano per intervenire ad ogni richiesta del personale viaggiante e dei cittadini che sono su quei mezzi.

Allora stante le decisioni assunte dalla Regione Campania per il trasporto pubblico verso gli appartenenti alle Forze dell’ordine dovrà vedere risarcite tutte le spese affrontate dallo Stato allorquando gli uomini in divisa dovranno intervenire su i mezzi di trasporto pubblico?

Questa sarà una proposta che sarà lanciata da questo Sindacato al Governo per una decisione che lascia sgomenti  ed allibiti tutti gli uomini in divisa che di fronte a decisioni di tal genere sono rimasti letteralmente basìti per la scarsa considerazione che hanno avuto dalla Regione Campania e perché questa continua a vìolare una Legge nazionale.

Addirittura gli uomini in divisa sono stati oggetto di una “nota di biasimo” da parte del Presidente del Consorzio Unico Campania e la Regione Campania, a fronte di soli 150 uomini in divisa che hanno chiesto di abbonarsi, ha stanziato una cifra di ottocentomila euro per la convenzione, cifra oltremodo esagerata e sproporzionata alla situazione.

Quindi, in sintesi, tutto questo taglio per soli 150 servitori dello Stato che quando salgono su i mezzi pubblici intervengono senza mai chiedere nulla a tutela della vita e della sicurezza di tutti i presenti?

Un comportamento che è altamente censurabile e indefinibile che vedrà ancora le divise intervenire, doverosamente, nelle continue richieste di ausilio da parte del personale dipendente  delle aziende di trasporto.

Uno schiaffo morale dato senza alcuna remora con una vìolenza che non ha eguali da parte di una istituzione che ben conosce le difficoltà che vivono, affrontano e di quel che rischiano ogni minuto di ogni giornata nella sola  Regione Campania.

Non abbiamo parole per quanto accaduto ed ancora accade nei confronti di chi, sacrificandosi diuturnamente e senza risparmi non ha ricevuto la considerazione che invece ha sempre ricevuto dallo Stato. Possiamo solo dire grazie anche a chi continua a comprimere i diritti e vìola la Legge nazionale. Il Segretario Provinciale RUSSO Marco – www.pnfinazionale.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl