Comunicato Stampa - Invito - A Gragnano nasce il Museo della BiodiversitĂ  CITES

05/apr/2011 17.48.34 tizianaadolescente Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Con gentile preghiera di diffusione e pubblicazione

 

Comunicato Stampa - Invito

A Gragnano nasce il Museo della BiodiversitĂ  CITES

L’Inaugurazione mercoledì 11 maggio alle ore 10.00 presso la Biblioteca Comunale

 

Sarà inaugurato mercoledì 11 maggio 2011 alle ore 10.00 presso la Biblioteca Comunale di via dei Sepolcri a Gragnano (Na), il Museo della Biodiversità e CITES. , esempio unico nel suo genere, di rappresentazione delle azioni dell’uomo a tutela della Biodiversità minacciata dalle condotte criminali dell’uomo con l’applicazione di una Convenzione internazionale, la Convenzione di Washington (Convention on International Trade of Endangered Species - CITES)

Obiettivo primario la diffusione dell’universalità del sistema natura, la sensibilizzazione all’educazione ambientale e alla tutela della Biodiversità, la diffusione e la valorizzazione del ricco patrimonio ambientale e naturalistico dei Monti Lattari e della Penisola Sorrentina.

Circa 200 i reperti presenti, frutto di sequestri e confische ad opera del Corpo Forestale dello Stato e concessi in comodato d’uso, che raccontano storie diverse e drammatiche di impossessamento illegale di risorse naturali. Tra questi, anche la Loxodonta africana (elefante africano, avorio lavorato manufatti, orecchini) , il Crocodylus porosus (coccodrillo tassidermizzato, borse), il Puma concolor (pelliccia), la Tridacna gigas-tridacna squamosa  (molluschi bivalve) e la Caretta caretta (tartarughe marine).

Nato per iniziativa dell’Associazione Pro Natura di Castellammare di Stabia e del Comune di Gragnano, il progetto si avvale della preziosa collaborazione dell’Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo di Castellammare di Stabia, del dott. Marco Fiori, Responsabile della Sezione Investigativa Cites - Corpo Forestale dello Stato, dell’Istituto Alberghiero IPSAR “Raffaele Viviani” di Castellammare di Stabia e della Pro Loco di Gragnano.

All’evento sono stati invitati importanti esponenti del mondo civile, amministrativo, militare e imprenditoriale della Campania tra cui: il Presidente della Regione, il Presidente della Provincia di Napoli, l’Assessore al Turismo della Regione Campania, l’Assessore al Turismo della Provincia di Napoli, tutti i sindaci dei Monti Lattari, il sindaco della Città di Castellammare di Stabia.

SarĂ  presente, inoltre, una rappresentanza del Corpo Forestale dello Stato - Ufficio Generale di Roma e Uffici Periferici Territoriali.

A supporto dell’evento è stata realizzata un’apposita pubblicazione di cui sarà fatto omaggio agli intervenuti. A fine manifestazione, sarà offerto un gradito buffet curato dall’Istituto Alberghiero IPSAR “Raffaele Viviani” di Castellammare di Stabia.

 

Ufficio Stampa

Tiziana Adolescente

 



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl