VILLA LITERNO - TORNA L'ORARIO INVERNALE AL COMUNE

VILLA LITERNO - TORNA L'ORARIO INVERNALE AL COMUNE.

Persone Nicola Tamburrino, Antonio Tonziello
Luoghi Villa Literno, provincia di Caserta
Organizzazioni IULM
Argomenti economia, istituzioni, lavoro

31/ago/2011 15.49.09 Comune di Villa Literno Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNE DI VILLA LITERNO

PROVINCIA DI CASERTA

 

Ufficio del Sindaco

 

COMUNICATO STAMPA

 

Da settembre, ripristinati i rientri pomeridiani
Intanto l'amminstrazione studia il caso Lsu

Torna in vigore l'orario invernale al Comune di Villa Literno. Da oggi, saranno ripristinati i rientri pomeridiani, previsti per il martedì e il giovedì. Gli uffici saranno aperti al pubblico, in questi giorni, anche dalle 16 alle 18, oltre che di mattina.

Con l'inizio di settembre, inoltre, l'amministrazione comunale esaminerà le problematiche connesse ai Lavoratori socialmente utili, la cui integrazione salariale, al momento, è sospesa, ipotizzando la possibilità di elargire integrazioni salariali a quei lavoratori strettamente necessari al funzionamento della macchina amministrativa.

"Vogliamo adottare un metodo semplice, quello della meritocrazia - annuncia il consigliere delegato Antonio Tonziello - purtroppo negli anni il bacino Lsu è stato utilizzato solo per fini elettorali, per sistemare amici, parenti e sostenitori, che poi si sono sentiti autorizzati a percepire soldi senza lavorare. Noi diciamo basta a questo modo di fare. Facciamo tabula rasa e ricominciamo da zero".

Nei mesi di luglio e agosto l'integrazione salariale è stata sospesa per tutti i 160 lavoratori in servizio presso il Comune di Villa Literno. In questo modo, l'Ente ha risparmiato circa 80mila euro: 40mila al mese, questo il peso delle integrazioni Lsu sul bilancio comunale.

"Risparmiare sugli Lsu è solo una prima misura per affrontare la preoccupante situazione economica e finanziaria dell'Ente - aggiunge il Sindaco Nicola Tamburrino - non è un punto di arrivo ma un punto di partenza. Puntiamo ad un nuovo modello di amministrazione, un nuovo modo di gestire la macchina burocratica. Garantiremo tutti i servizi, limitando però al minimo gli sprechi di denaro pubblico. Non possiamo permetterci inefficienze di fronte a questa situazione, in cui molte famiglie liternesi non hanno nemmeno i soldi per le medicine. In tal senso, settembre sarà un mese decisivo per mettere in atto le nostre idee".

 

QUI TROVI GLI ULTIMI COMUNICATI (COMUNICATI.NET)

 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl