ULTIMORA VILLA LITERNO - DOPO IL NUBIFRAGIO, RIAPERTA VIA SANTA MARIA A CUBITO

08/nov/2011 20.57.39 Comune di Villa Literno Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNE DI VILLA LITERNO

PROVINCIA DI CASERTA

Ufficio del Sindaco


COMUNICATO STAMPA
 07 NOVEMBRE 2011

IMMAGINI IN ALLEGATO ALLA MAIL

Riaperta la strada per Cancello Arnone
che era stata chiusa dopo il nubifragio

Nel tardo pomeriggio di martedì, dopo due giorni di lavoro serrato, via Santa Maria a Cubito, l'arteria che congiunge il centro abitato di Villa Literno con quello di Cancello Arnone, è stata riaperta al traffico automobilistico.

Il Sindaco Nicola Tamburrino ha ringraziato i Vigili del Fuoco, il personale comunale, impiegati e lavoratori socialmente utili, in servizio durante le ore dell'emergenza e soprattutto i volontari dell'associazione di Protezione Civile e della Croce Rossa Villa Literno, che fin dalle prime ore dell'alba di domenica sono rimasti a disposizione delle autorità preposte e dei cittadini: "Tutti i Liternesi devono essere grati a questi nostri giovani, ragazzi e ragazze che hanno rinunciato ad una domenica in famiglia o con gli amici e si sono messi al servizio della collettività per puro spirito di volontariato; è questo l'associazionismo che ci piace, quello che non chiede nulla alle istituzioni, ma dà tanto alla collettività".

Ripristinata la situazione anche al Cimitero Comunale, dove per diverse ore le forti piogge hanno provocato degli allagamenti. Sempre a causa del forte temporale, era stata annullata la cerimonia di commemorazione dei Caduti in guerra, prevista per le 9.30 di Domenica: "Alla manifestazione dovevano intervenire i bambini delle scuole e i reduci delle guerre, Francesco Ucciero e Tammaro Di Caterino, due persione anziane, e non mi sembrava il caso di obbligare tutti loro a partecipare con questo tempo", ha dichiarato il Sindaco Nicola Tamburrino, che, nonostante la febbre, ha seguito passo passo i giri di monitoraggio nelle zone periferiche.

Dopo il fortissimo nubifragio che nella notte fra sabato e domenica ha colpito la Campania, il livello dei Regi Lagni era salito oltre i lille di guardia, provocando l'esondazione del canale San Salvatore, che costeggia via Santa Maria a Cubito. Per diverse ore, l'acqua aveva invaso la carreggiata, provocando seri disagi alla circolazione automobilistica. Sul posto erano subito intervenuti gli operai del Servizio Tecnico Manutentivo e i volontari dell'associazione per la protezione civile, che hanno collaborato con gli organi preposti per mettere in sicurezza il tratto e deviare le auto in arrivo da e per Cancello Arnone. Intanto, i volontari della Croce Rossa erano a disposizione delle autorità per eventuali interventi di emergenza, sia a Villa Literno che nei paesi vicini.

Il Sindaco ha immediatamente disposto la chiusura dell'arteria, mentre l'Anas ha chiuso al traffico lo svincolo di Villa Literno della Strada Statale 7 bis Nola-Villa Literno al km 6,550 in direzione Mondragone, dirottando il traffico in uscita su Casal di Principe. Già nella mattinata di lunedì gli operai Lsu del Comune sono intervenuti con procedura d'urgenza per rimettere in sicurezza la carreggiata, in attesa che vengano attivate le procedure per un ripristino del manto di asfalto. Non appena saranno ripristinate le condizioni di sicurezza, la strada sarà ufficialmente riaperta al traffico.

Per tutta la giornata di Domenica, e anche nei giorni successivi, il Comune ha attivato numerosi canali di comunicazione, per tenere aggiornata la cittadinanza, a cominciare dalla pagina Facebook istituzionale, ormai seguita da oltre mille contatti, e dalle normali linee telefoniche del Comando Vigili Urbani.

 
L'addetto stampa
 
 P RIFLETTI PRIMA DI STAMPARE, PENSA ALLA SALUTE DEL PIANETA
Non stampare questa e-mail se non è necessario (e, se proprio devi, utilizza carta riciclata)
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl