(foto) PREVENZIONE MAMMARIA, TRE NUOVI CASI SOSPETTI A VILLA LITERNO

(foto) PREVENZIONE MAMMARIA, TRE NUOVI CASI SOSPETTI A VILLA LITERNO.

Persone Elena Iovine, Giovanna Basso, Flora Coviello, Giusi Oliva, Valerio Di Fraia, COMUNICATO STAMPA18, Nella
Luoghi Aversa, Villa Literno, provincia di Caserta
Organizzazioni Life Care Prevenzione
Argomenti medicina, oncologia

18/nov/2011 19.23.51 Comune di Villa Literno Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNE DI VILLA LITERNO

PROVINCIA DI CASERTA

Ufficio del Sindaco


COMUNICATO STAMPA
18 novembre 2011

Nella foto allegata: l'assessore Di Fraia con la dott.ssa Oliva e le volontarie di Life Care

Prevenzione mammaria, visite gratuite grazie al Comune

Riscontrati tre nuovi casi sospetti fra i 100 analizzati

 
Tre nuovi casi di una sospetta patologia neoplastica sono stati riscontrati a Villa Literno nel corso della campagna di screening gratuito compiuta a Villa Literno nella giornata di venerdì. La dottoressa Giusi Oliva, specialista in chirurgia generale presso la clinica "San Paolo" di Aversa, ha compiuto oltre cento visite senologiche ed ecografiche gratuite, riscontrando purtroppo tre casi meritevoli di approfondimento diagnostico. Numerosi poi i casi di altre patologie, seppur di lieve entità, ma per le quali è stato comunque prescritto un periodico controllo senologico.

L'iniziativa è promossa in concomitanza con il mese della prevenzione dei tumori al seno dall'amministrazione comunale di Villa Literno, in particolare dall'assessore alla Sanità Valerio Di Fraia, in collaborazione con l'associazione "Life Care", rappresentata in sala dalla dottoressa Flora Coviello e da Giovanna Basso, e dell'ufficio socio sanitario del Comune, diretto da Elena Iovine.

Durante i colloqui preliminari, che hanno preceduto la visita, solo due persone hanno dichiarato di non aver avuto casi di tumori maligni in famiglia: "Ciò conferma che il nostro territorio è particolarmente esposto a rischi tumorali e sottolinea l'esigenza di potenziare le attività di monitoraggio e prevenzione", ha dichiarato la Coviello.

"Dopo le visite ai nei - spiega l'assessore Di Fraia - questo è il secondo appuntamento di una campagna di prevenzione sanitaria che sarà messa in atto nei prossimi mesi per il monitoraggio delle principali patologie che colpiscono i nostri cittadini. Oltre alle  malattie tumorali, esamineremo nei prossimi mesi anche le fasce a rischio per altre patologie, come il diabete e le affezioni cardiache. Cercheremo in questo modo di intercettare con maggiore tempismo i casi più delicati, nei quali la diagnosi precoce è fondamentale per la completa guarigione: se riusciremo a salvare anche una sola vita grazie a questa attività, il mio assessorato avrà avuto un senso".
 
L'addetto stampa
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl