Guardie Ambientali - protocollo con l'associazione Fare Verde

COMUNE DI VILLA LITERNO PROVINCIA DI CASERTA COMUNICATOSTAMPA 20 marzo 2012 Guardie Ambientali, l'associazione Fare Verde organizzerà il corso di formazione dei volontari La Giunta Municipale di Villa Literno ha recepito la bozza di protocollo d'intesa che sarà sottoscritto dall'ente con l'associazione nazionale ambientalista "Fare Verde" per l'organizzazione e la gestione del corso di formazione per Guardia Ambientale Comunale Volontaria (Gavc).

Persone Elena Iovine, Salvatore Riccardi
Luoghi Villa Literno
Organizzazioni Fare Verde, Riccardi
Argomenti diritto, ecologia, diritto pubblico e amministrativo

20/mar/2012 15.50.06 Comune di Villa Literno Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNE DI VILLA LITERNO 
PROVINCIA DI CASERTA

COMUNICATOSTAMPA

20 marzo 2012

Guardie Ambientali, l’associazione Fare Verde
organizzerà il corso di formazione dei volontari

 

La Giunta Municipale di Villa Literno ha recepito la bozza di protocollo d’intesa che sarà sottoscritto dall’ente con l’associazione nazionale ambientalista “Fare Verde” per l’organizzazione e la gestione del corso di formazione per Guardia Ambientale Comunale Volontaria (Gavc).

Il corso durerà 100 ore e verterà su varie discipline: elementi di ecologia generale, gestione delle risorse e conservazione della natura e dei beni culturali, normativa e funzioni degli agenti di polizia amministrativa, normativa ambientale, caratteristiche del territorio di competenza, rilevamento ambientale, educazione ambientale, nozioni di primo soccorso. In veste di docenti, interverranno esperti del settore (biologi, chimici, consulenti ambientali, ingegneri etc.) che hanno accettato di partecipare a titolo gratuito.

Al termine del corso, dopo un esame finale, sarà stilata una graduatoria di idoneità, sulla base della quale il Comune sceglierà i 20 cittadini cui sarà affidata, con apposita ordinanza sindacale, mansione di Guardia ambientale volontaria.

Prevista una preselezione fra coloro i quali (sono 66) hanno presentato manifestazione di interesse nei modi e nei tempi previsti dall’avviso pubblico diramato dal Comune nel mese di gennaio, che a breve saranno convocati per un primo incontro informativo, durante il quale saranno chiariti tutti i dettagli del progetto.

Per la gestione del corso, il Comune concederà un contributo di duemila euro all’associazione organizzatrice.

L'iniziativa è seguita dal consigliere Salvatore Riccardi,delegato dal Sindaco e dall’assessore all’Ambiente: “Grazie alle Guardie Ambientali ha dichiarato Riccardi - nei prossimi mesi il territorio di Villa Literno potrà essere costantemente sorvegliato, mettendo finalmente un freno agli sversamenti abusivi e segnalando alle autorità comportamenti illegali”. Responsabile del procedimento Elena Iovine.

 

L'addetto stampa

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl