- CARNEVALE VILLA LITERNO 2013 - DOMENICA LA PRESENTAZIONE DEI GONFALONI RIONALI

01/feb/2013 16.33.41 Comune di Villa Literno Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

 
COMUNICATO STAMPA DEL 01 FEBBRAIO 2013
 
 
 

Carnevale di Villa Literno, domenica l’inaugurazione
Rioni uniti nel ricordo di Antonio Ferriero e Giuseppe Rovescio

 

Il Carnevale di Villa Literno 2013 comincia sabato 9 febbraio con la prima sfilata dei carri allegorici, prosegue domenica 10 per concludersi martedì 12 febbraio con l’ultimo corso mascherato e la premiazione dei vincitori, in piazza Garibaldi.

Il paese però è già in fermento per la presentazione ufficiale della manifestazione in programma domenica 3 febbraio. L’evento comincerà fin dalla mattina, con il corteo degli Scetapopolo, accompagnato dal gruppo bandistico “Città di Bacoli”, che annuncerà alla popolazione l’arrivo di Re Carnevale. 

I temi dei carri in gara saranno presentati nel pomeriggio in piazza Municipio, dove confluirà il corteo dei gonfaloni. Durante la cerimonia, in programma nella Sala Splendore, il rione detentore del titolo rimetterà ufficialmente in palio il quadro con lo stemma comunale, ambìto premio che viene consegnato ogni anno al rione vincitore.

In serata, nell'impianto polisportivo alle spalle della scuola media di via Carducci, i tornei sportivi interrionali: il torneo di calcio a 5 dedicato a Giuseppe Rovescio, vittima innocente della camorra di cui si avvicina il decennale della scomparsa, e il torneo di pallavolo dedicato a Mario Barbato, giovane liternese, amante del Carnevale, sconfitto da un brutto male.

Una edizione particolare, a suo modo storica, per tanti motivi. 

Innanzitutto perché l'associazione organizzatrice, autonoma rispetto al Comune (che concede solo un patrocinio morale e un supporto logistico), ha avuto un anno per darsi un'organizzazione interna e programmare gli eventi, che nonostante l'austerity si annunciano ricchi di sorprese.

Per la prima volta, inoltre, i rioni liternesi, pur presentando tre carri distinti,  sono uniti anche nelle esibizioni: un filo conduttore tematico, infatti, unirà tutte le rappresentazioni. 

Ma ad unire tutti i partecipanti sarà soprattutto il ricordo di Antonio Ferriero, indimenticato animatore di tante scenette comiche, scomparso lo scorso luglio: da quest'anno, a Ferriero sarà intitolato il premio per la migliore scenetta, unico riconoscimento "di categoria" che sarà assegnato nell'edizione 2013.

 

CONTATTO FACEBOOK: http://www.facebook.com/AssociazioneCarnevaleVillaLiterno
 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl