MENO PERCOLATO NEL MAR TIRRENO - DOMANI NUOVO INCONTRO

31/ott/2006 19.49.00 Comune di Villa Literno Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comune di VILLA LITERNO

(PROVINCIA DI CASERTA)
 

UFFICIO  STAMPA

TEL: 081.816.98.07 - FAX: 081.892.90.24

ufficiostampa@comunevillaliterno.it

 

 

LA DECISIONE UFFICIALIZZATA STAMANE

Regi Lagni, stop al percolato

Blocco totale degli sversamenti nell'impianto di depurazione di Villa Literno.

 

 

Niente più percolato al depuratore dei Regi Lagni di Villa Literno.

La decisione è stata ufficializzata nell'incontro di stamattina presso il depuratore, alla presenza dell'ingegner Generoso Schiavone, responsabile del settore Ciclo Integrato delle Acque della Regione Campania, il quale ha preso atto della ferma opposizione del gestore dell'impianto che ha ritenuto il depuratore ormai al limite della sopportazione.

 

In particolare si faceva riferimento ai dati Arpac che denunciavano una sofferenza dell'impianto di depurazione nel trattare il percolato, nonostante l'impianto di pretrattamento chimico-fisico che ne doveva abbattere la presunta tossicità.

All'incontro erano presenti tutte le parti in causa: Asl, ArpaC, Provincia, Regione, Consorzio Sif e rappresentanze sindacali.

 

In rappresentanza del Comune di Villa Literno c'era il sindaco Enrico Fabozzi, che si è detto soddisfatto per il risultato ottenuto.

"La fiducia nei tavoli di confronto istituzionale era ben riposta. Abbiamo avuto la conferma che il ruolo dell'Arpac è stato determinante in tal senso, vuol dire che finché i rifiuti restano sotto l'occhio vigile delle istituzioni si possono trattare nel modo migliore possibile, nel rispetto dell'ambiente e nella salvaguardia della salute dei lavoratori che vi hanno a che fare".

 

La posizione di Fabozzi è molto chiara: "non le speculazioni o le proteste pretestuose ma la sensibilità istituzionale permettono di gestire le situazioni di emergenza".  

 

 

L'Addetto Stampa

Pietro Cuccaro
320.65.11.716
 
 
**************************************************************************************************************************************************
Gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio provengono da precedenti contatti con le persone stesse o da elenchi e servizi di pubblico dominio, da dove sono stati prelevati.
Per essere rimossi immediatamente dal nostro archivio è sufficiente inviarci un messaggio con oggetto “elimina”.
Per non ricevere più comunicazioni attraverso la posta elettronica è sufficiente inviarci un messaggio con oggetto “cancella”.
__________________________________________________________________________________________________________________________________________________
Questa e-mail è indirizzata ad operatori dell'informazione per la diffusione di notizie per conto del mittente.
In ogni caso, la mail e gli eventuali relativi allegati possono contenere informazioni riservate esclusivamente al destinatario specificato in indirizzo.
Se l’avete ricevuta per errore, se è stata inoltrata come SPAM o se semplicemente ritenete di non essere fra i destinatari di questa comunicazione,
Vi chiediamo gentilmente di informarci e di distruggere l’originale.
Qualunque utilizzazione, divulgazione o copia non autorizzata di informazioni riservate o che il mittente non desidera rendere pubbliche è rigorosamente vietata e perseguita dalla legge.
Grazie per la collaborazione.
***************************************************************************************************************************************************
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl