cs 30-04-14 casandrino raccolta oli esausti

30/apr/2014 14.15.02 liliana bilancio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Con cortese richiesta di diffusione
Grazie

Liliana Bilancio

Casandrino: recupero oli esausti, nuove stazioni di raccolta 


Il recupero degli oli esausti vegetali di produzione domestica, che ha preso il via con l’inizio dell’anno, sarà potenziato con l’installazione di nuove stazioni raccolta.

“Dopo una prima fase di ‘rodaggio’ �“ afferma l’assessore all’ecologia del comune di Casandrino, Angela Tauletta �“ abbiamo deciso di potenziare la raccolta posizionando le stazioni in alter zone del paese, soprattutto in prossimità di esercizi commerciali che fanno largo utilizzo di olio”.

Nella prima fase le stazioni di raccolta sono state posizionate nelle scuole elementari di via Marconi, del plesso di via Marinaro e di via Pica, e nel parcheggio della sede comunale distaccata di via Nassiriya e sono stati raccolti poco meno di 3 quintali di oli esausti.

“Con l’aumento delle stazioni di raccolta, previsto a breve �“ continua l’assessore Tauletta �“ dando quindi maggiori possibilità di conferire l’olio esausto, contiamo di raccoglierne un quantitativo maggiore a tutto vantaggio dell’ambiente. Invito i cittadini a ‘fruttare’ questa possibilità”. 


 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl