INTIMIDAZIONI AL SINDACO - La solidarietà di De Franciscis

11/gen/2007 21.49.00 Comune di Villa Literno Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Comune di VILLA LITERNO
(PROVINCIA DI CASERTA)

 

UFFICIO  STAMPA

TEL: 081.816.98.07 - FAX: 081.892.90.24

ufficiostampa@comunevillaliterno.it

 

 

Una testa di maiale è stata rinvenuta ieri sera davanti alla abitazione del primo cittadino.

Intimidazioni al sindaco Fabozzi,

la solidarietà di De Franciscis da Caserta.

 

Solidarietà a Fabozzi dal presidente della Provincia di Caserta Sandro De Franciscis.

Sono vicino ad Enrico- ha dichiarato De Franciscis a margine dell’incontro di Caserta con i rappresentanti del governo- e condanno con forza questo vile atto intimidatorio”.

 

Il presidente della Provincia, che è stato insignito dallo stesso sindaco Fabozzi della carica di rappresentante del Comune di Villa Literno nel consiglio provinicale di corso Trieste, pur impegnato nel "conclave" ha voluto esprimere il suo sdegno per quanto accaduto ieri sera: “la presenza del Governo a Caserta testimonia che in Terrà di Lavoro stiamo lavorando bene e non permetteremo a nessuno di inquinare il nostro lavoro".

 

Ricordiamo che nella serata di ieri, mercoledì 10 gennaio, è stata rinvenuta una testa di maiale appesa al portone della abitazione del primo cittadino liternese, in via Roma, Vico I.

Fabozzi è stato convocato d'urgenza del Prefetto di Caserta, Maria Elena Stasi, che ha avvertito il Ministro degli Interni Giuliano Amato.

 

 

                                                                 Si prega di dare ampia diffusione alla notizia.

 

 

 

L'Addetto Stampa,
Pietro Cuccaro
320.65.11.716
 
 
***************************************************************************************************************************************************************************************************************************
Gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio provengono da precedenti contatti con le persone stesse o da elenchi e servizi di pubblico dominio, da dove sono stati prelevati.
Per essere rimossi immediatamente dal nostro archivio è sufficiente inviarci un messaggio con oggetto “elimina”.
Per non ricevere più comunicazioni attraverso la posta elettronica è sufficiente inviarci un messaggio con oggetto “cancella”.
__________________________________________________________________________________________________________________________________________________
Questa e-mail è indirizzata ad operatori dell'informazione per la diffusione di notizie per conto del mittente.
In ogni caso, la mail e gli eventuali relativi allegati possono contenere informazioni riservate esclusivamente al destinatario specificato in indirizzo.
Se l’avete ricevuta per errore, se è stata inoltrata come SPAM o se semplicemente ritenete di non essere fra i destinatari di questa comunicazione,
Vi chiediamo gentilmente di informarci e di distruggere l’originale.
Qualunque utilizzazione, divulgazione o copia non autorizzata di informazioni riservate o che il mittente non desidera rendere pubbliche è rigorosamente vietata e perseguita dalla legge.
Grazie per la collaborazione.
****************************************************************************************************************************************************************************************************************************
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl