Presentato il libro su Villa Literno

21/lug/2007 20.30.00 Comune di Villa Literno Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Comune di VILLA LITERNO
(PROVINCIA DI CASERTA)
www.comunevillaliterno.it
Ufficio dell'Addetto Stampa

TEL: 081.816.98.07 - FAX: 081.892.90.24
ufficiostampa@comunevillaliterno.it


Presentazione del libro di Laudando,
Marino Niola interviene con un filmato.
Giuseppe Venditto ha moderato l’incontro con il sindaco Fabozzi e i dirigenti scolastici Sagliocchi e Di Pasqua


Non è potuto essere presente perché impegnato a Stoccolma, ma l’antropologo Marino Niola, ha voluto lo stesso mandare un messaggio ai cittadini di Villa Literno, presenti all’inaugurazione del libro “Il Mistero di Vico nella Storia di Villa Literno”, scritto da Mariateresa Laudando.
Nel video, proiettato nella Sala Splendore di piazza Marconi, il professor Niola si è complimentato con l’autrice e con il Sindaco di Villa Literno Enrico Fabozzi, che ha dimostrato di credere nella cultura come strumento di riscatto di un popolo.
La cerimonia di presentazione era stata aperta dall’onorevole Giuseppe Venditto, che ha sottolineato le peculiarità del lavoro della Laudando, la quale “ha narrato l’epopea di un popolo, volendo scoprire non solo la storia di Villa Literno, opera già di per sé meritoria, ma cercando di rintracciare il carattere stesso della popolazione”.
All’autrice, Venditto ha girato le domande che il Sindaco Fabozzi si era posto appena una settimana fa, durante la presentazione del testo sull’architettura rurale in Terra di Lavoro: “mi piacerebbe sapere- aveva detto Fabozzi- perché Villa Literno prima si chiama così e perché prima si chiamava Vico di Pantano e mi piacerebbe che i nostri giovani fossero spronati a documentarsi sulla nostra storia”.
Interrogativo prontamente raccolto da Mariateresa Laudando, che nel suo libro fornisce risposte a questi e a tanti altri interrogativi, supportando le sue parole con una mole impressionante di fonti, di reperti fotografici, di documenti originali.
Prima di ripercorrere per grandi linee i concetti essenziali del suo lavoro, l’autrice- visibilmente emozionata- ha candidamente confessato che “quando si parla di argomenti cui si è legati, inevitabilmente ci si sente coinvolti e ci si emoziona”. Cosa non accaduta, per esempio in occasione della presentazione del libro su Cancello Arnone (il cui Sindaco, Pasqualino Emerito, era presente in sala), scritto dalla stessa Laudando.
Alla presentazione erano presenti i Dirigenti Scolastici Angelina Sagliocchi e Pasquale di Pasqua, i quali hanno sottolineato l’enorme importanza di avere un testo che supporti le ricerche degli alunni nella propria storia.
Il volume “Il Mistero di Vico nella Storia di Villa Literno”, stampato a spese del Comune di Villa Literno, sarà distribuito gratuitamente a tutte le famiglie Liternesi.

ALLEGO FOTO E COMUNICATO,

CON PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE E/O CITAZIONE.

Pietro Cuccaro - Addetto Stampa
Comune di Villa Literno (CE)
ufficiostampa@comunevillaliterno.it
- 320.65.11.716

ARCHIVIO COMUNICATI SU: www.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania
********************************************************************************************************************************************************************************************************************

Gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio provengono da precedenti contatti con le persone stesse o da elenchi e servizi di pubblico dominio, da dove sono stati prelevati.
Per essere rimossi immediatamente dal nostro archivio è sufficiente inviarci un messaggio con oggetto “elimina”.
Per non ricevere più comunicazioni attraverso la posta elettronica è sufficiente inviarci un messaggio con oggetto “cancella”.
__________________________________________________________________________________________________________________________________________________
Questa e-mail è indirizzata ad operatori dell'informazione per la diffusione di notizie per conto del mittente.
In ogni caso, la mail e gli eventuali relativi allegati possono contenere informazioni riservate esclusivamente al destinatario specificato in indirizzo.
Se l’avete ricevuta per errore, se è stata inoltrata come SPAM o se semplicemente ritenete di non essere fra i destinatari di questa comunicazione,
Vi chiediamo gentilmente di informarci e di distruggere l’originale.
Qualunque utilizzazione, divulgazione o copia non autorizzata di informazioni riservate o che il mittente non desidera rendere pubbliche è rigorosamente vietata e perseguita dalla legge.
Grazie per la collaborazione.
**************************************************************************************************************************************************************************************************************************
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl