SLA- c'è la svolta

SLA- c'è la svolta Comune di VILLA LITERNO(PROVINCIA DI CASERTA)www.comunevillaliterno.it Ufficio dell'Addetto Stampa TEL: 081.816.98.07 - FAX: 081.892.90.24ufficiostampa@comunevillaliterno.it Ministero e Regioni vengono incontro ai malati Sla Riunione fra Assessori Regionali ed esponenti del Ministero: decisi numerosi provvedimenti già esecutivi.

03/ott/2007 15.10.00 Comune di Villa Literno Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Comune di VILLA LITERNO
(PROVINCIA DI CASERTA)
www.comunevillaliterno.it
Ufficio dell'Addetto Stampa

TEL: 081.816.98.07 - FAX: 081.892.90.24
ufficiostampa@comunevillaliterno.it


Ministero e Regioni vengono incontro ai malati Sla

Riunione fra Assessori Regionali ed esponenti del Ministero: decisi numerosi provvedimenti già esecutivi.

 

Il Ministero della Salute e le Regioni italiane vengono incontro ai malati Sla.
Nel corso della riunione con gli Assessori Regionali tenuta nei giorni scorsi, si è discusso approfonditamente delle richieste dei malati di Sclerosi Laterale Amiotrofica
A tutti gli Assessori è stato ricordato ed illustrato nel dettaglio il contenuto degli Accordi dello scorso 3 Agosto, in Conferenza Stato-Regioni, riguardanti, tra l’altro, anche il finanziamento di dieci milioni di euro per l’acquisto di comunicatori SLA. È stata inoltre ribadita l’inclusione degli stessi comunicatori nel nuovo “Nomenclatore tariffario dei presidi, delle protesi e degli ausili”, che sarà rinnovato entro l’autunno 2007.
Sottolineata da parte del Ministero della Salute la urgenza che i malati hanno di entrare in possesso di questi apparecchi, per cui tale operazione deve andare in porto in tempi strettissimi e con il massimo coinvolgimento di pazienti e familiari, opportunamente informati sui loro diritti, visto che al momento, come segnalano malati e familiari, chi si reca agli sportelli della Asl si sente rispondere che non c’è alcun accordo né tanto meno finanziamento straordinario.
Le Regioni potranno accedere all’acquisto dei comunicatori godendo di uno sconto significativo, della manutenzione per le apparecchiature, della formazione all’uso per pazienti e familiari.
Il Ministero ha messo a disposizione degli uffici regionali preposti a tale iter un modello di delibera tipo per l’acquisto degli stessi comunicatori, in maniera che si snellisca questo passaggio burocratico.
Contestualmente, è stato presentato parte del lavoro della Commissione sulla presa in carico del paziente SLA ed è stato sottolineato che, al momento, il problema più serio è rappresentato proprio dalla incapacità delle Asl di assicurare assistenza a domicilio personalizzata, di qualità, per un numero di ore adeguato, tutti i giorni, 365 giorni all’anno Per tale motivo, è stato proposto alle Regioni di fare della SLA il banco di prova di prova per una assistenza a domicilio più adeguata, isolando i bisogni assistenziali per gradi gravità della malattia. Ribadita inoltre la necessità di partire rapidamente, in tutte le Regioni, con i Registri SLA, in maniera da disporre degli elenchi effettivi dei pazienti da prendere in carico.
Misure da adottare in fretta: i tempi della malattia non consentono di procedere con i tempi ordinari.

I provvedimenti riguardanti l’attuazione dell’art. 6 della Legge 80 (De3l 2006) sono già stati pubblicati dalla Gazzetta Ufficiale.
Un risultato importantissimo”, ha commentato Antonio Tessitore, giovane liternese che da 4 anni lotta contro la Sla e contro le barriere burocratiche che si innalzano davanti ai malati.


CON PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE.                                               SALUTI.

Pietro Cuccaro - Addetto Stampa
Comune di Villa Literno (CE)
ufficiostampa@comunevillaliterno.it
- 320.65.11.716

ARCHIVIO COMUNICATI SU: www.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania

********************************************************************************************************************************************************************************************************************

Gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio provengono da precedenti contatti con le persone stesse o da elenchi e servizi di pubblico dominio, da dove sono stati prelevati.
Per essere rimossi immediatamente dal nostro archivio è sufficiente inviarci un messaggio con oggetto “elimina”.
Per non ricevere più comunicazioni attraverso la posta elettronica è sufficiente inviarci un messaggio con oggetto “cancella”.
__________________________________________________________________________________________________________________________________________________
Questa e-mail è indirizzata ad operatori dell'informazione per la diffusione di notizie per conto del mittente.
In ogni caso, la mail e gli eventuali relativi allegati possono contenere informazioni riservate esclusivamente al destinatario specificato in indirizzo.
Se l’avete ricevuta per errore, se è stata inoltrata come SPAM o se semplicemente ritenete di non essere fra i destinatari di questa comunicazione,
Vi chiediamo gentilmente di informarci e di distruggere l’originale.
Qualunque utilizzazione, divulgazione o copia non autorizzata di informazioni riservate o che il mittente non desidera rendere pubbliche è rigorosamente vietata e perseguita dalla legge.
Grazie per la collaborazione.
**************************************************************************************************************************************************************************************************************************
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl