V Municipalità - L’AULA CONSILIARE DESTINA TA ALLO SVOLGIMENTO DELLE PRIMARIE DEL PD.

18/mar/2009 16.21.49 Cons. Guido Marone Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Con preghiera di pubblicazione e diffusione.
 
Cordialmente.
 
Cons. Guido Marone
Nuovo PSI
Cell. 338.764 764 0
 

V MUNICIPALITA’: L’AULA CONSILIARE DESTINATA ALLO SVOLGIMENTO DELLE PRIMARIE DEL PD.

CONS. GUIDO MARONE (NUOVO PSI) E CONS: CIRO MANZO (AN VERSO IL PDL): “IL PRESIDENTE DIMISSIONARIO COPPETO, ED I GRUPPI DI CENTROSINISTRA CONTINUANO AD UTILIZZARE L’ISTITUZIONE MUNICIPALE A PROPRIO USO E CONSUMO, SPERPERANDO SOLDI PUBBLICI, IN VIOLAZIONE DELLE NORME DI SICUREZZA E TUTELA DEI CITTADINI.

E’ ASSOLUTAMENTE INDEGNO ED ILLEGITTIMO QUANTO CONTINUA AD ACCADERE NELLA V MUNICIPALITA’â€

 

Dalla consultazione del sito web www.primarienapoli.it, il seggio per lo svolgimento delle Primarie del PD per domenica prossima 22 marzo, risulta essere allocato nella Sala consiliare della V Municipalità, con conseguente impiego di personale comunale in servizio straordinario.

I Consiglieri della V Municipalità Guido Marone (NUOVO PSI) e Ciro Manzo (AN VERSO IL PDL) denunciano “il Presidente dimissionario Coppeto, con l’appoggio dei Consiglieri del Centrosinistra, continua ad utilizzare la struttura comunale della V Municipalità a proprio piacimento, non avendo in alcuna considerazione i regolamenti relativi all’uso degli spazi pubblici.

E, aspetto ancor più grave, secondo quanto riferisce la Direttrice della Municipalità, è impensabile che possa essere utilizzata la Sala di domenica, in quanto mancano le risorse per pagare il lavoro straordinario e festivo del personale dipendente, la cui presenza è necessaria per garantire la sicurezza e l’ordine dei cittadini che vorranno accedere.â€

“E’ indegno’ conclude Guido Marone “che le strutture istituzionali siano destinate ad attività interne di partiti politici. Nonostante abbia presentato le dimissioni, il Presidente Coppeto continui a malversare, utilizzando la struttura della Municipalità per i propri interessi politici. Mi chiedo, infatti: chi pagherà al personale dipendente la giornata festiva di lavoro straordinario che li vedrà impegnati per tenere aperta ed accessibile la struttura municipale di domenica, quando la Direttrice ha confermato di non avere risorse disponibili?! E chi garantirà la sicurezza e l’incolumità dei cittadini che vorranno partecipare? E’ l’ennesima dimostrazione che l’istituzione municipale al Vomero/Arenella è all’esclusivo servizio degli interessi, politici ed elettorali, del Centrosinistra e del Presidente Coppetoâ€.

“Le Autorità di Pubblica Sicurezza “conclude Manzo “non sono state affatto informate di quanto è previsto per domenica nella sede della Municipalità. Questa storia non ha precedenti. E’ inaudito constatare che in tutta la città di Napoli, solo nella V Municipalità è destinata, arbitrariamente, una sede istituzionale allo svolgimento di un’attività interna ad un partito politico, con la contestuale violazione di tutte le norme previste per l’ordine pubblico e per la sicurezza dei cittadini.

Il Presidente dimissionario non può continuare la propria attività come se nulla fosse successo, sperperando denaro dei cittadini per garantirsi un futuro politico! Deve solo andar via! Mi auguro che su questa vergogna intervenga il Sindaco ed il Direttore Generale del Comune di Napoli, censurando il comportamento illegittimo del Presidente Coppeto, ed evitando un ulteriore spreco di denaro pubblico.â€

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl