E GUERRA SIA !!

Come tutti sapete è da tempo che mi batto per l'ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE,dato che a Piedimonte Matese (CE) precisamente al Poliambulatorio distretto 30 dell'ASL CE 1 in Via Epitaffio,non esiste un ascensore e quindi il Poliambulatorio non ha la possibilità di servire una utenza di persone disabili,ho fatto alcune mosse.

10/mag/2009 22.23.10 http://disabled.blogattivo.com Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

E GUERRA SIA !!

Come tutti sapete è da tempo che mi batto per l’ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE,dato che a Piedimonte Matese ( CE ) precisamente al Poliambulatorio distretto 30 dell’ASL CE 1 in Via Epitaffio,non esiste un ascensore e quindi il Poliambulatorio non ha la possibilità di servire una utenza di persone disabili,ho fatto alcune mosse.Prima di tutto scrissi al Sindaco Dott.Vincenzo Cappello,il quale si dimostro’ molto comprensivo e disponibile,tanto da parlare lui direttamente con il Dirett.Gen.dell’ASL CE1,come se non bastasse comunicò la cosa pure  alla responsabile dell’URP dell’ASL CE1,insomma a dire il vero di piu’ non poteva fare! Io piu’ volte ho scritto al Dirett.Gen. Dell’ASL CE1 Dott.Bottino F.Alfonso,ma il Dottore non si è mai ripeto mai degnato di rispondermi !!!! Mi sono rivolto alla Dott.ssa Tiziana Carnevale responsabile Dell’URP dell’ASL CE1,mi rispose dicendomi che ne avrebbe parlato a chi di dovere,ma”NON HO MAI AVUTO RISPOSTA”

Poi mi sono rivolto ad una cara persona che ha messo la sua vita e la sua grande professione a disposizione dei disabili,un caro amico che presta la sua opera presso la grande Onlus FIABA –FONDO ITALIANO ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE,l’Uff.legale,che è a disposizione di tutti studiolegale@fiaba.org mi ha dato questo consiglio.PER FAR VALERE IL DIRITTO DI UN CITTADINO DISABILE DIFFIDEREMO L’ASL COMPETENTE A RENDERE ACCESSIBILE IL POLIAMBULATORIO,IN CASO DI SILENZIO O RIFIUTO,AGIREMO GIUDIZIALMENTE  PER MEZZO DELLA LEGGE 67/2006 CHE TUTELA GIUDIZIALMENTE I SOGGETTI DISABILI  !!! Quindi la nuova “guerra” sta per iniziare dato che io NON DEMORDO !!! Naturalmente questo messaggio è valido anche per il SINDACO DI CAIAZZO STEFANO GIAQUINTO !!! Dato che non si degna di darmi retta !!! Il sono un disabile,ho piu’ problematiche io che un pesce nel deserto,ma ciò non significa che qualcuno abbia il diritto di metteremi i piedi in testa,Cari amici disabili e non SVEGLIATEVI E FATEVI RISPETTARE,NOI SIAMO IL POPOLO SOVRANO,NON DIMENTICATELO MAI!!!!!!!!!!!!!

roberto.diiorio@alice.it

roberto.diiorio@yahoo.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl