Trofeo del Lavoro di pattinaggio

09/apr/2010 16.04.55 Comune di Ferrara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CronacaComune

Ufficio Stampa
0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263)
http://www.comune.fe.it/stampa
ufficiostampa@comune.fe.it
La gara si svolgerà domenica 2 maggio su un anello cittadino che fiancheggia le Mura
Il Trofeo del I° maggio di pattinaggio raddoppia e ospita una prova di 'World inline cup'


09-04-2010

Il “Trofeo di internazionale del lavoro” di pattinaggio corsa su strada torna per la 37.a edizione e si rinnova. Proprio in occasione del tradizionale appuntamento di sabato 1 maggio, infatti, la società organizzatrice Ferrara World Inline Team inserisce nella giornata di domenica 2 maggio una tappa di coppa del mondo di specialità, l’unica in Italia dove torna dopo diversi anni di assenza. La due giorni ferrarese dedicata al pattinaggio, che ha il patrocinio del Comune e della Provincia di Ferrara, della Regione e della Camera di Commercio, è stata presentata questa mattina in Municipio dagli organizzatori e dai rappresentanti della Federazione locali e regionali e del Coni, alla presenza degli assessori comunali e provinciali allo Sport Luciano Masieri e Davide Bellotti.
“Il Trofeo del Lavoro che torna nella consueta cornice di piazza Ariostea – ha ricordato Mirco Rimessi della società organizzatrice - è la più longeva manifestazione di specialità a livello nazionale. Negli ultimi anni vede una partecipazione media di settecento atleti in rappresentanza di cento società provenienti da tutta l’Italia. Fra le sue prerogative, motivo anche del suo successo negli anni, è che interessa gli atleti di tutte le categorie agonistiche ed è una vetrina anche per le scuole. Quest’anno poi - ha puntualizzato - aggiungiamo la maratona di 'World inline cup' che ha tutte le premesse per diventare una manifestazione di richiamo sia per i grossi nomi del pattinaggio sia per il vasto pubblico di spettatori che sempre accompagna gli atleti nei più consolidati percorsi austriaci, svizzeri o dei Paesi dell’Est.”
La gara si snoderà su un anello cittadino di 4,5 chilometri (che saranno ripetuti nove volte) che fiancheggia le Mura con la possibilità quindi, per gli spettatori, di avere a disposizione un osservatorio davvero privilegiato e per chi assiste alle riprese televisive di ammirare oltre la prova agonistica anche un bellissimo scorcio di Ferrara. L’appuntamento con il pattinaggio d’inizio maggio si propone infatti di ben coniugare sport, turismo e valorizzazione del territorio. Un progetto, quello che va ormai sotto la definizione di ‘turismo sportivo’, sul quale gli organizzatori si sono impegnati con determinazione, capofila di una rete che mette a sistema gli apporti economici e logistici delle istituzioni locali, delle associazioni e delle categorie economiche e delle attività commerciali cittadine. Il tutto senza dimenticare la valenza sociale dovuta alla partecipazione dell'associazione vola nel cuore onlus.
“La manifestazione del primo maggio dedicata al pattinaggio cresce e diventa internazionale. - ha affermato l’assessore Luciano Masieri - Merito sicuramente delle associazioni sportive impegnate a promuovere questa disciplina, ma merito anche del sostegno della Federazione e dell’intera città.” “Il buon esito del lavoro di équipe messo a punto per questo progetto - ha ricordato in conclusione l’assessore Davide Bellotti – è la conferma che continuare a dialogare su obiettivi comuni consente una reale economia delle risorse e delle energie a disposizione, a vantaggio di tutti”.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl