Prossimo Consiglio comunale

Tempi e modalità dell'assemblea cittadina sono stati definiti questa mattina nel corso della consueta riunione della Conferenza dei presidenti dei gruppi consiliari convocata dal presidente Francesco Colaiacovo.

19/mag/2010 15.09.58 Comune di Ferrara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CronacaComune

Ufficio Stampa
0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263)
http://www.comune.fe.it/stampa
ufficiostampa@comune.fe.it
Definite oggi dalla Conferenza dei presidenti dei gruppi le modalità di lavoro
Il Consiglio comunale si riunirà il prossimo lunedì 31 maggio


19-05-2010

Slitta a lunedì 31 maggio con inizio alle 16.30 la prossima seduta del Consiglio comunale. Tempi e modalità dell’assemblea cittadina sono stati definiti questa mattina nel corso della consueta riunione della Conferenza dei presidenti dei gruppi consiliari convocata dal presidente Francesco Colaiacovo. La scaletta dei lavori sarà aperta dalla nomina del vicepresidente della 1.a Commissione consiliare; seguiranno poi altre delibere (alcune delle quali ancora in attesa del via libera delle Commissioni competenti che si riuniranno nei prossimi giorni). Fra queste da ricordare l’”Approvazione del regolamento attività pre scuola e post scuola nelle scuole primarie” e la ”Modifica delle tariffe dei servizi di refezione scolastica nelle scuole primarie e secondarie di primo grado e nelle scuole materne statali, di trasporto scolastico e dei centri ricreativi estivi” (entrambe illustrate dal sindaco Tiziano Tagliani); seguiranno quindi una delibera dell’assessore Chiara Sapign! i ! sul tema "Approvazione della convenzione per l’attribuzione ad ACER della realizzazione del programma di manutenzione di alloggi di edilizia residenziale pubblica denominato ‘Nessun alloggio pubblico sfitto’/approvazione della variazione al bilancio di previsione 2010, e alla RPP 2010/2012” e la “Proposta di Regolamento Comunale per l'istituzione del Registro delle Dichiarazioni anticipate di volontà” illustrata dal consigliere Daniele Civolani.
Nel corso della seduta sarà trattato un ordine del giorno presentato dal gruppo Italia dei valori in merito al “Progetto Valle del fiume Po”, per il quale è stata richiesta, a termini di Regolamento del Consiglio comunale, la procedura d’urgenza.


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl