Iniziative al MAF-San Bartolomeo

24/giu/2010 09.31.02 Comune di Ferrara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CronacaComune

Ufficio Stampa
0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263)
http://www.comune.fe.it/stampa
ufficiostampa@comune.fe.it
MAF - La presentazione domenica 27 giugno alle 16 a San Bartolomeo
In un libro tutti i sapori della tradizione emiliano-romagnola


24-06-2010

Un vademecum gastronomico per ricordare agli emiliano romagnoli nel mondo le tipicità della nostra regione. Curato da Renzo Bonoli, Mario Castellari e Maria Roccati il volume, dal titolo ‘Vita e sapori nella tradizione emiliano-romagnola’, sarà presentato domenica 27 giugno, alle 16, nella sala incontri del Maf, il Centro di Documentazione del Mondo Agricolo Ferrarese di San Bartolomeo in Bosco.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Già protagonista di un recente, prestigioso incontro culturale a Lisbona, in collaborazione con l’Associazione Emiliano-Romagnola della Penisola Iberica, l’opera è stata promossa dall’Istituto Fernando Santi/Emilia-Romagna con il contributo della Consulta regionale degli Emiliano-Romagnoli nel mondo.
‘Vita e sapori nella tradizione emiliano-romagnola’ affronta autorevolmente tematiche di alimentazione, di enogastronomia e di antica cultura popolare anche attraverso alcune tra le forme più note dell’espressività tradizionale della nostra regione. L’opera propone, in altri termini, una sorta di “passaporto del gusto” emiliano-romagnolo: rivolta in modo particolare ai nostri corregionali all’estero (con un doveroso riferimento ai giovani). E’ valorizzata da accurati studi, che contribuiscono a contestualizzare importanti e sempre meno noti aspetti della cultura di una regione che ha nella cucina uno dei suoi punti di forza e di eccellenza in Italia e nel mondo.
Fondato su solide basi progettuali, ma redatto con opportune finalità divulgative, il volume si avvale dell’apporto di esperti, studiosi e ricercatori del settore. Un ruolo non secondario è stato svolto, in quest’ambito, dal Maf e, in particolare, dalla sua responsabile, Maria Roccati, che, oltre a contribuire a redigere la pubblicazione, ha fornito metodologie e supporti iconografici e documentari.
Vita e sapori nella tradizione emiliano-romagnola si avvale del coordinamento editoriale di Maurizia Martelli, nonché delle autorevoli presentazioni di Stefano Salmi, Presidente dell’Associazione Emiliano-Romagnola della Penisola Iberica, e di Silvia Bartolini, Presidente della Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo. Quest’ultima, si sofferma in maniera incisiva sull’importanza comunicativa di questo lavoro a tre mani, finalizzato ad un’ulteriore valorizzazione dei cosiddetti “giacimenti golosi” della nostra regione.
Il volume raccoglie una vera e propria miriade di documenti, dalla tradizione del lavoro dei campi alla macellazione tradizionale del suino, dalla tavola e dalle sue “costumanze” ai proverbi e alle feste del calendario, dalla degustazione all’analisi delle principali tipologie di vini. Un ruolo di rilievo è ovviamente riservato all’ampio ventaglio delle ricette regionali (alcune di certo sconosciute alle nuove generazioni), facenti parte sia della cultura della ristorazione sia della cultura delle nostre case di un tempo.

L’iniziativa culturale in programma domenica 27 giugno si avvale della collaborazione del Comune di Ferrara (Centro Etnografico e Circoscrizione 2), del Maf e dell’associazione omonima. Al termine, verrà offerto a tutti i partecipanti il tradizionale buffet con prodotti tipici ferraresi ed emiliano-romagnoli.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl