'Settimana Unesco di Educazione allo Sviluppo Sostenibile'

"Settimana Unesco di Educazione allo Sviluppo Sostenibile" Ufficio Stampa 0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263) http://www.comune.fe.it/stampa ufficiostampa@comune.fe.it MOBILITA' - Le iniziative in programma in città e regione dall'8 al 14 novembre Quinta "Settimana Unesco di Educazione allo Sviluppo Sostenibile" 04-11-2010 Promuovere nuovi modi di interpretare e vivere gli spazi collettivi che riescano a soddisfare le esigenze di mobilità delle società contemporanee senza compromettere la qualità della vita, la salute e le risorse vitali per l'umanità.

05/nov/2010 10.23.37 Comune di Ferrara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CronacaComune

Ufficio Stampa
0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263)
http://www.comune.fe.it/stampa
ufficiostampa@comune.fe.it
MOBILITA' - Le iniziative in programma in città e regione dall'8 al 14 novembre
Quinta 'Settimana Unesco di Educazione allo Sviluppo Sostenibile'


04-11-2010

Promuovere nuovi modi di interpretare e vivere gli spazi collettivi che riescano a soddisfare le esigenze di mobilità delle società contemporanee senza compromettere la qualità della vita, la salute e le risorse vitali per l’umanità.
E’ la ‘Mobilità’ il tema scelto dal Comitato Nazionale Unesco Dess per la quinta edizione della 'Settimana Unesco di Educazione allo Sviluppo Sostenibile' in programma dall'8 al 14 novembre.
La manifestazione, alla quale aderiscono anche quest’anno il Comune (attraverso il Centro Idea) e la Provincia di Ferrara, si svolge sotto l’egida e il coordinamento della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco. Diverse le iniziative in programma a Ferrara già a partire da martedì 9 novembre dalle 9 alle 17 al Centro Idea del Comune di Ferrara a palazzo Bagni Ducali (viale Alfonso I d'Este 17). Fra questi l’ormai tradizionale distribuzione gratuita di alberi e arbusti alla cittadinanza all’insegna di “Un albero per ridurre la CO2 - A piedi o in bicicletta la mia pianta mi aspetta” (chi vi si reca a piedi o in bicicletta riceverà un piccolo omaggio). E ancora l’esposizione della mostra che illustra "I grandi alberi della provincia di Ferrara", la presentazione e il laboratorio sul tema "Percorsi sicuri casa - scuola" e la disponibilità della riedizione 2010 della pubblicazione "Percorsi turistici indicati dalla Segnaletica pedonale del Centro Storico di Ferrara”.
Saranno due poi le iniziative promosse nelle scuole: “Un albero per il nuovo Satellite Verde”, in programma martedì 9 novembre dalle 16 alle 17 alla scuola dell’infanzia comunale Satellite (percorso in bicicletta dalla scuola al Centro Idea: laboratorio didattico e scelta di alberi da utilizzare per la riqualificazione del cortile scolastico); “Io mi muovo, tu ti muovi: muoviamoci in città” giovedì 11 novembre dalle 8.30 alle 12.30 all'istituto comprensivo Alda Costa e all'istituto comprensivo Corrado Govoni (discussione in classe sulla tematica della mobilità sostenibile).
La Regione Emilia Romagna in collaborazione con i Comuni della regione, organizza poi giovedì 11 novembre dalle 9 alle 14 (alla Cappella Farnese di palazzo D’Accursio, piazza Maggiore a Bologna) il seminario "A scuola di mobilità sostenibile - Progettazione partecipata dei percorsi sicuri casa scuola nel territorio regionale”. L’incontro, rivolto ad Enti pubblici, associazioni e istituzioni scolastiche, si propone di fare il punto sulle politiche di promozione della mobilità scolastica ciclopedonale e di presentare il progetto “Percorsi sicuri casa-scuola”.

LA SCHEDA - Il progetto "A scuola di mobilità sostenibile, coordinato dalla Regione e in corso di realizzazione in nove Comuni capoluogo, è frutto dell'azione coordinata e trasversale di strutture di diverse amministrazioni che, sia a livello regionale, sia a livello locale, hanno integrato le rispettive competenze e finanziato la progettazione partecipata e la realizzazione di interventi infrastrutturali mirati a favorire l’uso della bicicletta e dell’andare a piedi, contribuendo a ridurre l’uso delle auto private e a diffondere l’abitudine a più sani stili di vita negli spostamenti casa-scuola. Obiettivo principale è la condivisione di una metodologia di lavoro efficace, che ci si augura possa trovare molte ulteriori applicazioni, basata sul coinvolgimento dei cittadini che abitano, studiano e lavorano nel territorio in cui si realizzerà l’opera: ragazzi e famiglie, insegnanti e dirigenti scolastici, polizia municipale, associazioni, aziende Usl, pediatri, quartieri e ci rcoscrizioni, altri abitanti interessati. L’azione dei Comuni capoluogo è validamente supportata dalla attività dei propri Centri di educazione ambientale e dall’affiancamento, in qualità di supervisore scientifico e metodologico, della Società Camìna (Città amiche dell’infanzia e dell’adolescenza).




blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl