BIBLIOTECA ARIOSTEA Venerd 3 dicembre Conversazione semiseria sul Ferrara Buskers Festival

BIBLIOTECA ARIOSTEA Venerd 3 dicembre Conversazione semiseria sul Ferrara Buskers Festival Ufficio Stampa 0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263) http://www.comune.fe.it/stampa ufficiostampa@comune.fe.it BIBLIOTECA ARIOSTEA - Venerdì 3 dicembre alle 16,30 in sala Agnelli Conversazione semiseria sul Ferrara Buskers Festival 26-11-2010 Tutti i retroscena del Ferrara Buskers festival al centro di una conversazione semiseria venerdì 3 dicembre alle 16,30 nella sala Agnelli della biblioteca Ariostea.

26/nov/2010 14.17.22 Comune di Ferrara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CronacaComune

Ufficio Stampa
0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263)
http://www.comune.fe.it/stampa
ufficiostampa@comune.fe.it
BIBLIOTECA ARIOSTEA - Venerdì 3 dicembre alle 16,30 in sala Agnelli
Conversazione semiseria sul Ferrara Buskers Festival


26-11-2010

Tutti i retroscena del Ferrara Buskers festival al centro di una conversazione semiseria venerdì 3 dicembre alle 16,30 nella sala Agnelli della biblioteca Ariostea. A parlarne, tra filmati, appunti di viaggio ed esibizioni musicali, saranno i giornalisti Sergio Gessi e Camilla Ghedini che converseranno con Stefano Bottoni, fondatore e direttore artistico del Festival, e con Massimo Maisto, vicesindaco e assessore alla Cultura del Comune di Ferrara.

LA SCHEDA a cura del Servizio Biblioteche e archivi del Comune
FERRARA BUSKERS FESTIVAL: chi, cosa, quando, dove e perché…

Per una volta i protagonisti del Buskers Festival non saranno i musicisti di strada e le loro performance ma, su invito delle biblioteche comunali, sarà il “retropalco”, se di palco di strada si può parlare, e i tanti appunti di viaggio alla ricerca dei gruppi da far esibire.
L’autunno, concluso il Buskers Festival e riposti gli strumenti nelle custodie, è il periodo migliore per un’analisi a mente fredda sulla manifestazione che porta a Ferrara centinaia di migliaia di spettatori provenienti da ogni parte d’Italia e dall’estero.
Chi, cosa, quando, dove e perché, le classiche cinque domande del giornalista, fotografano perfettamente l’obiettivo di questa iniziativa: cercare di approfondire tutti quegli aspetti che normalmente vengono sovrastati dagli artisti, dalla musica, dalle luci e dal clamore della folla.
Attraverso gli appunti di viaggio di Stefano Bottoni si potrà curiosare dietro le quinte del Buskers Festival per scoprirne le origini, la sua inarrestabile evoluzione internazionale e i tanti problemi che ogni anno devono essere risolti per far esibire più di mille gli artisti provenienti da tutti i continenti. Dal canto suo il vicesindaco Massimo Maisto tratteggerà il ruolo storico dell’Amministrazione comunale per la crescita e il radicamento della manifestazione nel tessuto cittadino.
In chiusura di serata, il cantautore Stefano Bottoni e Mauro Castellani alla chitarra, da poco reduci da un concerto tenuto a Praga, eseguiranno alcune canzoni tratte dal loro repertorio. Un’occasione importante da cogliere per conoscere gli aspetti meno noti, ma non meno importanti, della manifestazione ferrarese di maggior successo.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl