MAF - Le iniziative di domenica 5 dicembre

Si inizierà con la presentazione della "Terza Rassegna di Presepi popolari", allestita negli spazi museali e quest'anno dedicata ai presepi etnici (africani in particolare), nonché ai semplici presepi della nostra infanzia.

02/dic/2010 10.36.07 Comune di Ferrara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CronacaComune

Ufficio Stampa
0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263)
http://www.comune.fe.it/stampa
ufficiostampa@comune.fe.it
MAF - Le iniziative di domenica 5 dicembre
Aspettando il Natale tra mostre, poesie, canti e musiche popolari


02-12-2010

L’ultimo appuntamento del 2010 con la cultura tradizionale al MAF - Centro di Documentazione del Mondo Agricolo Ferrarese di San Bartolomeo in Bosco (via Imperiale 263) - previsto per domenica 5 dicembre a partire dalle 15, è incentrato su una nutrita serie di proposte rigorosamente a tema natalizio: mostre, poesie e racconti dialettali, canti e musiche popolari, burattini. L'iniziativa è promossa da Comune di Ferrara (Centro Etnografico e Circoscrizione 2), MAF e associazione omonima, con la collaborazione delle associazioni Tréb dal Tridèl (Ferrara) e Ponte della Bionda (Bologna). Si inizierà con la presentazione della 'Terza Rassegna di Presepi popolari', allestita negli spazi museali e quest’anno dedicata ai presepi etnici (africani in particolare), nonché ai semplici presepi della nostra infanzia. Non mancheranno anche realizzazioni insolite, come un presepe interamente costruito in fil di ferro e un altro allestito in un contenitore di vetro. I materiali fanno pa rte delle raccolte di Benito Bertorelle, Angelo Cocchi, Claudia Dall’Olio e Luigi Fabbri. Si proseguirà, quindi, con la presentazione della mostra (sala espositiva) 'La religiosità popolare del ciclo natalizio', costituita da immaginette e quadri cromolitografici dalle collezioni di Giovanna Balboni, Armando Gessi e Luigi Fabbri.
La seconda parte del pomeriggio è riservata ai 'Poeti dialettali del Natale, di qua e di là dal Reno': Roberta Nanni e Fausto Carpani reciteranno testi dei poeti bolognesi Luigi Lepri e Fausto Carpani, mentre il ferrarese Josè Peverati declamerà poesie e leggerà narrazioni di sua composizione. Faranno quindi seguito 'Canti e musiche natalizi di questua della tradizione emiliana e veneta', con canti bolognesi di Fausto Carpani e con un concerto dedicato alla 'Chiara Stella' polesana eseguito da 'Le Ciaramelle-Musicisti del Polesine'. E, ultimo solo in ordine di tempo, il teatro dei burattini, con i copioni, particolarmente riservati al pubblico infantile, 'La storia di Babbo Natale' e 'La Befana', proposti dalla Compagnia 'Teatro Amico' di Fratta Polesine (Rovigo).
Il tradizionale buffet a base di specialità della nostra terra concluderà l’iniziativa. L’ingresso, come sempre, è libero.




blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl