CONSIGLIO COMUNALE La seduta di oggi 13 dicembre nella residenza municipale

13/dic/2010 19.27.18 Comune di Ferrara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CronacaComune

Ufficio Stampa
0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263)
http://www.comune.fe.it/stampa
ufficiostampa@comune.fe.it
CONSIGLIO COMUNALE - La seduta di oggi nella residenza municipale
Approvato il Bilancio di previsione 2011 dell’Azienda speciale AFM Farmacie comunali


13-12-2010

Il Consiglio comunale, riunito oggi nella residenza municipale, dopo l’esame e l’approvazione di un ordine del giorno presentato dal gruppo PD in merito a “Interventi a difesa delle risorse idriche ferraresi” ha approvato il Bilancio di previsione 2011, il Piano Programma e il Bilancio pluriennale dell’Azienda speciale AFM Farmacie comunali.

Comunicazioni
- In apertura il Sindaco ha comunicato al Consiglio comunale le modifiche avvenute nella Giunta a seguito delle anticipate dimissioni dell’assessore al Bilancio Roberto Polastri. Nuovo componente della Giunta è Luigi Marattin con deleghe alla Contabilità e Bilancio, Programmazione e Controllo, Provveditorato Economato, Partecipazioni, Tributi, Statistica. All’assessore Aldo Modonesi è stata inoltre affidata la delega al Patrimonio.

- Il presidente Francesco Colaiacovo ha poi comunicato al Consiglio la nomina di Giovanni Busi Antonio Camerani, quali nuovi membri del consiglio di amministrazione della ‘Fondazione Conte Olao Gulinelli’ nel prossimo quadriennio. La Fondazione, già istituzione pubblica di assistenza e beneficenza e ora persona giuridica di diritto privato, è presieduta dal presidente della Cassa di Risparmio di Ferrara. La scelta degli altri due membri, di cui uno agricoltore, spetta al Comune di Ferrara.

Ordine del giorno - Risorse idriche ferraresi
Con i voti a favore dei gruppi PD, IdV, SA, LR, Rif. Com. Italiani (astenuti FLI, PdL, Lega nord, PpF, Io amo Ferrara) il Consiglio comunale ha approvato l’ordine del giorno presentato dai consiglieri Erika Alberghini, Francesco Portaluppi, Antonio Tafuro del gruppo PD in merito a “Interventi a difesa delle risorse idriche ferraresi”. Dopo l’illustrazione della consigliera Erika Alberghini sul documento sono intervenuti l’assessore Rossella Zadro e quindi i consiglieri Francesco Rendine (FLI), Valentino Tavolazzi -PpF (che ha presentato un emendamento - respinto), Francesco Portaluppi (PD). Per dichiarazioni di voto è intervenuto il consigliere Francesco Rendine (FLI).

Queste le delibere esaminate

Sindaco Tiziano Tagliani
- Approvazione del Bilancio di previsione 2011, del Piano Programma e del Bilancio pluriennale dell’Azienda speciale AFM Farmacie comunali.
Dopo l’illustrazione della delibera da parte del sindaco Tiziano Tagliani è intervenuto con una propria relazione Sergio Caselli, presidente di AFM. Sono poi intervenuti i consiglieri Francesco Levato (PDL), Valentino Tavolazzi -PpF (che ha presentato un risoluzione - respinta), Enrico Brandani (FLI), Giorgio Dragotto (PdL), Silvia Pulvirenti (PD). Dopo la replica del presidente Sergio Caselli ha risposto il sindaco Tiziano Tagliani.
La delibera è stata approvata dei gruppi PD, IdV, SA, LR, Rif. Com. Italiani (astenuti Ppf, Lega nord, Io amo Ferrara; contrari FLI, PdL).

LA SCHEDA - Attenzione al sociale, tutela dei rapporti di lavoro in essere, realizzazione di nuovi investimenti, rafforzamento dei servizi offerti alla clientela. Sono questi i cardini del bilancio di previsione 2011 presentato dai vertici delle Farmacie Comunali di Ferrara.
Malgrado il periodo di crisi e il drammatico calo delle vendite, grazie ad un’attenta organizzazione e nuove strategie di gestione, AFM registra un leggero incremento dei profitti e stima di trasferire per il 2011 nelle casse del Comune un importo di 648.413 euro, tra utile e canone d’esercizio.
“Sicuramente il bilancio di previsione 2011 viene presentato in un momento difficile - sostiene Sergio Caselli, presidente di AFM. - Nonostante la politica di contenimento dei costi portata avanti con vigore in questi anni dalla nostra azienda, il persistere di una situazione economica sfavorevole ha reso necessario, dove possibile, attuare un’ulteriore e vigorosa opera di snellimento e riduzione di tutte le spese, cercando di non incidere sui servizi e soprattutto sulle iniziative sociali essenziali che rappresentano un’importante missione aziendale ”. Pur mantenendo stabili gli obiettivi strategici dell’azienda municipalizzata, il bilancio punta in particolare a contrastare gli effetti sfavorevoli derivanti dalla Finanziaria 2010 che ha imposto pesanti misure per le farmacie.
“Come avevamo annunciato nella conferenza stampa dello scorso luglio, - dichiara Riccardo Zavatti, direttore di AFM - la grave manovra finanziaria adottata dal Governo ha inciso notevolmente sul sistema economico delle Farmacie Comunali: per il 2011 è stato preventivato in bilancio un margine inferiore di 183.000 euro a fronte sia del taglio imposto sui ricavi del 1,82% a titolo di sconto SSN, sia della riduzione del 12,50% sul prezzo dei medicinali equivalenti.
Ovviamente in assenza di tali imposizioni avremmo riportato un utile superiore rispetto allo scorso anno”. Il maggiore ridimensionamento dei costi si riferisce, in particolare, alle risorse destinate ad associazioni e progetti, oltre alla razionalizzazione delle spese di carattere generale.
Altro dato significativo riguarda gli investimenti immobiliari: con il recente acquisto dei locali della farmacia di Via Arianuova, si prevede una diminuzione del 7,24% dei fitti passivi e si auspica un incremento delle entrate grazie al miglioramento dei servizi che questa offre.
Strategica è l’iniziativa “FarmAmica”, la carta che da tre anni è entrata a far parte delle buone abitudini delle famiglie ferraresi, garantendo sconti su tutti i parafarmaci, prodotti della prima infanzia e dietetici in genere. Attraverso quest’iniziativa, per il prossimo anno, si stima un aumento delle vendite dirette pari al 2,97%.
AFM anche per il 2011 assicurerà importanti trasferimenti al Comune di Ferrara. L’andamento positivo dell’azienda è testimoniato dagli ottimi risultati in termini di utile. E’ un successo riconducibile al proseguimento di una precisa politica di riorganizzazione, di riassetto aziendale e di ottimizzazione della gestione, che ha consentito di integrare, ampliare e completare l’offerta complessiva con servizi sempre migliori alla comunità ferrarese. (testo a cura dell’Azienda)


Assessore al Bilancio Luigi Marattin
- Autorizzazione al mantenimento, assunzione o dismissione di partecipazioni societarie da parte del Comune di Ferrara.
Dopo l’illustrazione dell’ assessore al Bilancio Luigi Marattin è intervenuto il consigliere Enrico Brandani (FLI).
La delibera è stata approvata.

LA SCHEDA - D’ora in poi l’assunzione di nuove partecipazioni ed il mantenimento delle attuali da parte del Comune di Ferrara saranno effettuate solo se rientranti in uno dei seguenti ambiti: a) servizi di interesse generale: a rilevanza economica, privi di rilevanza economica, a libero mercato; b) attività strettamente necessarie per finalità istituzionali; c) società delle reti (asset); d) funzioni amministrative; e) servizi strumentali: società patrimoniali, servizi intermedi, S.T.U.

Sindaco Tiziano Tagliani
- Approvazione delle modifiche al “Piano generale degli impianti pubblicitari - norme tecniche” e al “Regolamento comunale per l’installazione della pubblicità stradale nei centri abitati”.
Dopo l’illustrazione del sindaco Tiziano Tagliani sono intervenuti i consiglieri Alex De Anna-Io amo FE (che ha presentato quattro emendamenti al testo - respinti). Ha risposto il sindaco Tiziano Tagliani e per dichiarazioni di voto sono intervenuti i consiglieri Simone Merli (PD), Alex De Anna (Io amo FE), Valentino Tavolazzi (PpF), Giovanni Cavicchi (Lega nord).
La delibera è stata approvata.

LA SCHEDA - Com’è noto, l’1 aprile 2007, con gara ad evidenza pubblica, l’Amministrazione comunale ha esternalizzato alla soc. Ica srl la riscossione dell’imposta comunale sulla pubblicità e diritti sulle pubbliche affissioni e la gestione dell’impianti di pubblica afffissione.
Il Capitolato d’Appalto prevedeva che la soc. Ica srl provvedesse, entro due anni dall’aggiudicazione, a sostituire gli impianti esistenti ed installare complessivamente 125 poster (cm. 600x300), realizzando in tal modo l’incremento della superficie complessiva destinata a pubblica affissione prevista dal Piano generale degli impianti pubblicitari. Purtroppo le difficoltà incontrate ed in particolar modo la presenza di vincoli paesaggistici ed ambientali nell’ambito dei centri abitati ha impedito di completare tale attività.
Sono stati autorizzati, tuttavia, 29 impianti tipo poster e nel contempo Ica srl, in attuazione delle disposizioni del Piano GG II PP, ne ha rimossi 24.
La presente delibera contiene alcune modifiche al Piano Generale degli impianti pubblicitari ed al Regolamento comunale per l’installazione della pubblicità stradale nei centri abitati, al fine di consentire la corretta installazione degli impianti di pubblica affissione e altri impianti pubblicitari privati e con lo scopo di perseguire una equilibrata ed omogenea programmazione, a livello territoriale, della distribuzione dell’impiantistica pubblicitaria.
In particolare si propone di:
1) consentire installazioni all’interno dei parcheggi, in particolare di quello del Centro Storico. La Soprintendenza a questo proposito ha già rilasciato all’Amministrazione comunale parere favorevole per n. 20 impianti;
2) consentire installazioni anche nelle aree verdi non attrezzate o comunque non destinate a parco pubblico, sentita la Conferenza dei Servizi intercomunale e il Presidente di Cirscrizione competente.
Inoltre sono in corso di autorizzazione n. 6 poster nell’area di parcheggio dell’Agenzia delle Entrate, n. 1 nel parcheggio di Via del Lavoro e n. 1 in Via della Fiera.
Consequenzialmente le proposte di modifica del Piano gg. ii. Pp. devono essere adottate anche dal Regolamento comunale per l’installazione della pubblicità stradale nei centri abitati, così come meglio specificato nella delibera.
Al fine di ampliare l’offerta pubblicitaria e tenuto conto della necessità di modificare la cornice normativa, con lo scopo di adeguarla ai mutamenti che intervengono nel territorio comunale, la proposta di delibera contiene le seguenti “nuove” tipologie pubblicitarie:
1) possibilità di esporre messaggi pubblicitari nello spazio delle transenne parapedonali, nel lato rivolto verso la pista ciclopedonale;
2) possibilità di esporre messaggi pubblicitari sulle paline installate sulle fermate delle corriere di linea, ovviamente collocate in modo tale da non creare problemi di sicurezza e di consentire la libera circolazione dei pedoni ed in particolare dei portatori di handicap;
3) possibilità di esporre messaggi pubblicitari sui cestini gettacarta;
4) possibilità di esporre messaggi pubblicitari sulle strutture di ricovero dei carrelli dei supermercati;
5) possibilità di installare cavalletti espositori di menù all’interno del Centro Storico. Al fine di consentire una corretta, uniforme e adeguata installazione dei cavalletti espositori dei menù degli esercizi di somministrazione alimenti, situati nel Centro Storico, sentita la Soprintendenza, sono state individuate tipologie identiche per dimensioni e sono stati definiti i colori delle stesse. Sono previsti in modo specifico, nella proposta di delibera, i punti di collocazione, ovvero: nel caso di presenza della distesa, in allineamento o all’interno della struttura stessa; in mancanza della distesa, potranno essere collocati in area limitrofa/adiacente al locale, all’interno dei confini dell’attività.
Infine, per quanto riguarda la sosta dei quadricicli e dei veicoli pubblicitari nelle aree individuate all’art. 28 del regolamento autorizzatorio, in adeguamento dell’orientamento di Giunta del 5/5/2009 di p.g. 37735, si propone di aumentare la superficie espositiva da mq 4 a mq. 6 per lato.


La seduta è attualmente ancora in corso

Domani, martedì 14 dicembre, sempre alle 15.30, un’intera sessione sarà riservata al question-time. La seduta, come sempre, sarà trasmessa in diretta internet: ConsiglioWeb (http://ferrara.comune.fe.it/index.phtml?id=472)









blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl