ASSESSORATO ALLA CULTURA, TURISMO E GIOVANI - Presentato il progetto 'Un fiume di musica' che mette in rete associazioni e festival musicali -

21/feb/2011 14.58.00 Comune di Ferrara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CronacaComune

Ufficio Stampa
0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263)
http://www.comune.fe.it/stampa
ufficiostampa@comune.fe.it
ASSESSORATO ALLA CULTURA, TURISMO E GIOVANI - Presentato il progetto che mette in rete associazioni e festival musicali
'Un fiume di musica' scorre in città


21-02-2011


"Oggi più che mai i nostri obiettivi sono quelli di creare cultura diffusa attraverso le sinergie pubblico e privato quindi sviluppare nuove forme di collaborazione con l'associazionismo presente nel nostro territorio. Il progetto che presentiamo oggi rispecchia interamente questa nostra volontà". Così il vicesindaco e assessore comunale alla Cultura e ai Giovani Massimo Maisto ha sottolineato, nel corso della conferenza stampa di questa mattina (21 febbraio) in residenza municipale, gli aspetti principali del progetto “Un fiume di musica”, una serie di interventi coordinati a favore della produzione musicale giovanile indipendente e della crescita della cultura musicale tra i giovani della città.
All’incontro di presentazione in Comune sono intervenuti oltre all'assessore Maisto, la dirigente comunale del servizio Giovani Lara Sitti e i rappresentanti delle associazioni partner del progetto: Associazione Musicisti Ferrara, Ferrara Sotto le Stelle, Ferrara Buskers Festival, New High Foundation, Rockafe, Rock Circus, Musica Ribelle, Arci Ferrara, Comitato Music Park e Sonika.

LA SCHEDA (a cura dell'Unità Operativa Giovani del Comune di Ferrara)
Il progetto "Un Fiume di Musica" si inserisce all’interno delle strategie dell’amministrazione a favore della comunità giovanile, con lo scopo di creare un coordinamento che consenta maggiore efficacia negli interventi. Ricerche condotte dall’Osservatorio Adolescenti dell’Assessorato alle politiche giovanili indicano infatti una richiesta specifica da parte dei giovani di potenziare iniziative a carattere musicale (60% degli intervistati). L’iniziativa si presenta come occasione per promuovere un confronto costante tra soggetti pubblici e privati, per valorizzare i punti d’eccellenza della città; per rilanciarne il ruolo di centro pulsante d’arte e promuovere una cultura diffusa come obiettivo prioritario della comunità.
Nello specifico Un Fiume di Musica comprende una serie di interventi coordinati dall’Assessorato alle politiche giovanili del Comune di Ferrara a favore della produzione musicale giovanile indipendente e più in generale alla crescita della cultura musicale tra i giovani della città. Il sostegno economico all’iniziativa è garantito dal contributo proveniente dal bando "Giovani Energie in Comune" promosso dal ministero della Gioventù assieme all’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI), oltre che da una quota messa a disposizione dal partner di progetto, l’Associazione Musicisti Ferrara. Il tutto per un investimento complessivo di 190.000 Euro.
Uno degli scopi principali è quello di valorizzare, ampliare e consolidare le attività svolte dall’Associazione Musicisti Ferraresi, dotandola di struttura e sede idonea (il 1° piano della struttura comunale "Magazzini Generali" in via Darsena) che preveda la possibilità di usufruire di aule insonorizzate per lo svolgimento delle lezioni di strumento e di spazi adeguati per realizzare una sala di registrazione per la produzione discografica indipendente. Tra le finalità del progetto c’è anche l’intenzione di favorire i giovani meno abbienti ad avvicinarsi al mondo musicale attraverso l’erogazione di borse di studio.
A fronte di questo Un Fiume di Musica prevede un’importante fase di promozione da realizzarsi mettendo in rete il patrimonio di festival, rassegne estive, club e spazi live della città. Per questo motivo nel progetto sono coinvolti in qualità di partner numerosi soggetti pubblici e privati della città, a partire dai due principali festival di Ferrara (Ferrara Sotto le Stelle e Ferrara Buskers Festival) e il Comitato Culturale Sonika che dal 2003 si occupa di incentivare la diffusione della cultura musicale tra i giovani attraverso la collaborazione con tutte le realtà musicali ferraresi. L’obiettivo di tali partnership è quello di valorizzare l’aspetto dell’esibizione dal vivo dei giovani artisti, un aspetto che si rende essenziale a fronte di quello didattico - formativo svolto dalla scuola di Musica Moderna. Per fare questo i giovani artisti disporranno di spazi appositi all’interno delle principali manifestazioni estive ferraresi come Ferrara Sotto le Stelle, Ferrara Busk ers Festival, RockaFe, Muzac, Rock Circus, Reload Music Festival e Music Park.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl