MOBILITA E AMBIENTE Dal Comune nuovi contributi per convertire a gpl e metano le auto a benzina

Ufficio Stampa 0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263) http://www.comune.fe.it/stampa ufficiostampa@comune.fe.it MOBILITA' E AMBIENTE - Nuovi contributi per convertire a gpl e metano le auto a benzina Dal Comune un invito e un incentivo a viaggiare sostenibile 14-06-2011 Cinquecento euro per passare a carburanti più sostenibili per l'ambiente e il portafogli.

Persone S. Trenti, Ami Giuseppe Ruzziconi, Ami Michele Balboni
Luoghi Ferrara, Ravenna
Argomenti music, economics

14/giu/2011 13.44.48 Comune di Ferrara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CronacaComune

Ufficio Stampa
0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263)
http://www.comune.fe.it/stampa
ufficiostampa@comune.fe.it
MOBILITA’ E AMBIENTE - Nuovi contributi per convertire a gpl e metano le auto a benzina
Dal Comune un invito e un incentivo a viaggiare sostenibile


14-06-2011

Cinquecento euro per passare a carburanti più sostenibili per l’ambiente e il portafogli. A offrirli agli automobilisti ferraresi è il nuovo bando comunale per l’erogazione di contributi a sostegno dell’installazione di impianti a gpl o metano su veicoli a benzina.
“La quota messa a disposizione del Comune di Ferrara dalla Regione Emilia Romagna - ha spiegato stamani in conferenza stampa l’assessore alla Mobilità Aldo Modonesi - è di 238.530 euro. Una quota sufficiente a trasformare oltre 470 auto, che andrebbero ad aggiungersi alle 652 già convertite negli anni passati - 57 a metano e 595 a gpl - grazie agli incentivi distribuiti ai ferraresi con le due precedenti tranche di finanziamenti offerti dall’accordo regionale per la qualità dell’aria”. E proprio grazie al completamento della distribuzione dei fondi precedenti, ha chiarito ancora Modonesi, Ferrara è stata inclusa, unica tra i capoluoghi di Provincia, tra i dieci Comuni virtuosi destinatari di questa terza tornata di contributi. “Un’opportunità - ha dichiarato l’assessore - che speriamo possa contribuire in maniera attiva al miglioramento delle condizioni del nostro ambiente urbano, con benefici per la salute dei ferraresi e anche per le loro tasche”.
Soddisfazione per la pubblicazione del nuovo bando, che unisce obiettivi di sostenibilità ambientale a vantaggi economici per gli automobilisti e le officine del territorio, è stata espressa anche dai rappresentanti delle associazioni di categoria coinvolte nell’operazione: Cna, Confartigianato, Ascom e Confesercenti.
Altra protagonista dell’iniziativa è l’Ami (Agenzia Mobilità e Impianti) che si occuperà della
gestione delle pratiche amministrative, accogliendo le domande di contributo, riservate ai soli residenti del Comune di Ferrara, a partire dal prossimo 4 luglio.
“I privati cittadini che hanno già provveduto individualmente a trasformare l’alimentazione della propria auto a partire dal 1° gennaio 2011 - ha spiegato il direttore di Ami Michele Balboni - potranno presentare domanda direttamente ad Ami. Per coloro che lo faranno successivamente al 4 luglio il rapporto sarà esclusivamente con le officine che realizzeranno il lavoro, dopo aver prenotato il contributo ad Ami. In questo caso - ha proseguito Balboni - il cittadino provvederà a pagare la fattura dell’officina al netto del contributo di 500 euro, che sarà incassato dall’officina stessa dopo il collaudo”. Il costo della pratica amministrativa sarà di 25 euro (+iva) e graverà esclusivamente sulle officine. Le trasformazioni dovranno avvenire inderogabilmente entro il 16 dicembre 2011.
“Ci auguriamo - ha dichiarato il presidente di Ami Giuseppe Ruzziconi - che questi nuovi incentivi contribuiscano a mantenere Ferrara ai vertici della classifica nazionale per numero di auto a gpl e metano”. Secondo dati Euromobility 2010, Ferrara è, assieme a Ravenna, la città a più elevata percentuale di veicoli a basso impatto, con il 17% delle proprie auto a metano o gpl, contro la media nazionale del 6%.

Scarica il bando_incentivi_2011_trasformazione_gpl_metano.doc
contenente anche il tariffario massimo al quale le officine dovranno attenersi per le operazioni di trasformazione.

Le domande potranno essere consegnate direttamente a mano ad AMI srl, via S. Trenti 35 Ferrara (tel. 0532/599448, 0532/599447) dalle 9 alle 13 dal lunedì al venerdì. Per informazioni scrivere a: incentivi@ami.fe.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl