CITTA' SOLIDALE E SICURA - Festa della Legalit e responsabilit - Seconda edizione organizzata da Libera, Avviso Pubblico e Comune dal 21 al 24 settembre 2011

14/set/2011 15.44.07 Comune di Ferrara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CronacaComune

Ufficio Stampa
0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263)
http://www.comune.fe.it/stampa
ufficiostampa@comune.fe.it
CITTA' SOLIDALE E SICURA - Seconda edizione organizzata da Libera, Avviso Pubblico e Comune dal 21 al 24 settembre 2011
Festa della legalità e della responsabilità: incontri per sconfiggere l'illegalità e le mafie


14-09-2011

“Insieme per sconfiggere l'illegalità e le mafie”. E' questo lo slogan scelto e condiviso da tutti coloro che questa mattina, mercoledì 14 settembre, nella residenza municipale di Ferrara, si sono dati appuntamento per illustrare ai giornalisti il programma dettagliato della seconda edizione della “Festa della Legalità e della Responsabilità” in programma nel capoluogo estense dal 21 al 24 settembre prossimi. Prima fra tutti Provvidenza Raimondo, prefetto di Ferrara, che ha sottolineato come “tutte le istituzioni cittadine stiano lavorando positivamente insieme per diffondere tra i cittadini la cultura della legalità che nasce dal rispetto delle regole anche nelle più piccole e apparentemente banali azioni quotidiane”.
“Festa della Legalità e Responsabilità” è il nome proposto lo scorso 21 settembre 2010 da Don Luigi Ciotti, quando inaugurò, al Grattacielo di Ferrara, la prima edizione della Festa della Legalità organizzata dal Comune di Ferrara insieme alle associazioni Avviso Pubblico e Libera. E' in questo senso che il secondo appuntamento della rassegna annuale di eventi informativi, divulgativi, ludici e conviviali mette al centro del proprio interesse il tema della “responsabilità” come strumento di lotta e contrasto alle criminalità organizzate, attraverso il rispetto e l'applicazione della Costituzione della Repubblica Italiana.
“Nell'ambito della azione dell'Amministrazione - ha affermato l'assessore comunale alla Sanità e Servizi alla persona Chiara Sapigni - il “Patto per Ferrara sicura” siglato con la Prefettura all'inizio di quest'anno, è la dimostrazione che occorre porre attenzione anche a tutti gli aspetti legati alla sicurezza urbana e alle sollecitazioni dei cittadini. Quest'anno abbiamo allargato le collaborazioni con le associazioni operative in questo settore come Il Centro Donna e Giustizia e consolidato la positiva esperienza con Avviso Pubblico e Libera Ferrara”. E' stato istituito allo scopo un comitato scientifico della festa che ha coinvolto diversi soggetti e professionalità cittadine. Da loro la decisione e lo stimolo di introdurre temi che affiancano al termine “legalità” ambiti di grande interesse, oggi alla ribalta, come pubblica amministrazione, sport, economia, migrazioni, informazione e che convinto gli organizzatori a rendere itinerante la Festa in più luoghi della città, sale, teatri, centri sociali, per “intercettare e coinvolgere la più ampia fascia di cittadini possibile” ha precisato l'assessore Sapigni.
Non a caso, l'edizione 2011 vede anche l'istituzione del “Premio Cittadinanza Responsabile”, pensato e voluto dal sindaco Tiziano Tagliani, che aprirà la Festa con la mostra della celebre fotoreporter Letizia Battaglia, insieme alla consegna (mercoledì 21) del riconoscimento ad Anne Marie Tsagueu, cittadina di origine camerunense, per la sua importante testimonianza nell'ambito della vicenda Aldrovandi.
Tra le altre novità, l'introduzione delle Cene della Legalità, ospitate e organizzate dai centri sociali il Melo (giovedì 22), il Quadrifoglio (venerdì 23) e Rivana (sabato 24), tutte seguite da incontri e dibattiti con protagonisti ed esperti di alto livello nei diversi settori.
Da sottolineare anche la nuova collaborazione con il Giffoni Film Festival, grazie alla quale saranno proiettati cortometraggi dedicati in particolare alle scuole del territorio ferrarese. Per Donato La Muscatella, coordinatore della sezione locale di Libera, questa seconda edizione della Festa della Legalità e della Responsabilità è la prova che “insieme alle istituzioni è possibile fare un percorso utile e continuativo per sollecitare i cittadini, in particolare i giovani, su temi fondamentali per la crescita civile della nostra società”.

DOCUMENTAZIONE: festa_21-24set2011_relatori.doc (file formato .doc)

IL PROGRAMMA DELLA "FESTA DELLA LEGALITA' E DELLA RESPONSABILITA' - FERRARA 21/24 SETTEMBRE 2011

>> Mercoledì 21 settembre

ore 18 - Salone d'Onore della Residenza Municipale (piazza Municipio 2)
Letizia Battaglia presenta “Scatti di mafia”, mostra fotografica della celebre fotoreporter, prima vincitrice europea del Premio Eugene Smith. Introduce il Sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani. Con intervista a cura di Dalia Bighinati - caporedattrice di Telestense.
A seguire, consegna del “Premio Cittadinanza Responsabile”

ore 21 - Sala Estense (piazza Municipio)
"La Bella Politica"
Dario Vassallo - presidente Fondazione Angelo Vassallo e fratello del sindaco di Pollica ucciso nel 2010 - presenta "Il Sindaco Pescatore". Dibattito con Franco Corradini - Assessore alla Coesione e Sicurezza Sociale di Reggio Emilia, Carolina Girasole - Sindaco Isola Capo Rizzuto, Tiziano Tagliani - Sindaco di Ferrara, Andrea Campinoti - Sindaco di Certaldo e Presidente di Avviso Pubblico. Modera Dalia Bighinati - Telestense


>> Giovedì 22 settembre

ore 10 - Sala Boldini
Giffoni incontra le scuole di Ferrara.
Proiezione dei cortometraggi del Giffoni Film Festival: “La Malalegge” e “Io so dove si nasconde il sole”. Intervengono Manlio K Castagna - vice direttore artistico del Giffoni Film Festival e Dario Vassallo - presidente Fondazione Angelo Vassallo. Modera Vincenzo Musella - Libera Ferrara

ore 16 - Giardini del Grattacielo (viale Costituzione)
Caccia al tesoro: si gioca...per Costituzione!

ore 18 - Sala della Musica
Sistema mafia. Il magistrato Raffaele Cantone presenta “I gattopardi. Economia e vita quotidiana nelle terre del crimine organizzato”.
Dibattito con Roberto Alfonso - Procuratore della Repubblica di Bologna.
Modera Pierpaolo Romani - Coordinatore nazionale Avviso Pubblico

ore 20 con dibattito ore 21,30 - Centro Sociale "Il Melo"
Cena della Legalità (su prenotazione) e, a seguire, “Flussi migratori, storie di vita e di tratta all’ombra dei cambiamenti geopolitici globali”.
Dialogo con Orsetta Giolo - ricercatrice Università di Ferrara - e la scrittrice Isoke Aikpitanyi, autrice del libro “Le ragazze di Benin city”. Modera Fabio Ziosi - La Nuova Ferrara

>> Venerdì 23 settembre

ore 16 - Giardini del Grattacielo
Torneo: “Im-palla la mafia”. Calcio a 5, tchoukball, volley, basket.

ore 17,30 - Sala della Musica
Sport e Legalità. Dal caso Bergamini al calcio scommesse.
Faccia a faccia con Damiano Tommasi - Presidente Associazione Italiana Calciatori e Marcello Nicchi - Presidente Associazione Italiana Arbitri.
Modera Massimiliano Castellani - Avvenire.

ore 20, con dibattito ore 21,30 - Centro sociale "Il Quadrifoglio"
Cena della Legalità (su prenotazione) e, a seguire “Informazione e Costituzione”.
Incontro con Paolo Veronesi - docente di Diritto Costituzionale dell'Università di Ferrara,
Alberto Spampinato - coordinatore nazionale di “Ossigeno per l'Informazione” e David Oddone - autore di “Mafie a S.Marino”. Modera Stefano Lolli - Il Resto del Carlino
In collaborazione con ASER, Associazione Stampa di Ferrara e Ordine dei Giornalisti dell'Emilia Romagna

>> Sabato 24 settembre

ore 11 - Ridotto Teatro Comunale
“Legalità ed Economia - Alleanze nell'ombra”
Dibattito con Gianfranco Donadio - procuratore aggiunto Direzione Nazionale Antimafia e Rocco Sciarrone - docente Università di Torino e curatore di “Alleanze nell'ombra. Mafie ed economie locali in Sicilia e nel Mezzogiorno”. Modera Marco Nebiolo, giornalista di Narcomafie

ore 20, con dibattito ore 21,30 Centro Sociale Rivana
Cena della Legalità (su prenotazione) e, a seguire, “Ferrara-Palermo. Andata e ritorno. Giovani viaggiatori nelle terre confiscate alla mafia”. Presentazione di testimonianze dalla Sicilia.

Gli incontri hanno valore di corso di formazione aggiornamento ai sensi del D M prot. n. 802 del 19/06/2001 e DM prot. n. 10962 dell’08/06/2005.

>> Per informazioni:
Centro di Mediazione - Comune di Ferrara. Viale Cavour 179 (Grattacielo). Tel. 0532 770504. Lunedì, mercoledì e venerdì ore 10-12. Martedì e giovedì ore 15-18.

Ufficio Stampa - Comune di Ferrara. Piazza Municipio 2 tel. 0532-419244 (a.zangara@comune.fe.it)

>> Per le prenotazioni delle “Cene della Legalità”: Centro di Mediazione - Comune di Ferrara. Viale Cavour 179 (Grattacielo). Tel. 0532 770504; Centro sociale Il Melo via del Melo 60 FE tel. 0532-752344; Centro sociale Il Quadrifoglio viale Savonuzzi 54 Pontelagoscuro FE tel. 0532-465309; Centro sociale Rivana via Pesci 181 FE tel. 0532-91712

>> Link utili:
http://servizi.comune.fe.it/index.phtml?id=3623
http://www.cronacacomune.it
http://www.libera.it
http://www.avvisopubblico.it
pagina Facebook “Legalità e Responsabilità”


NELLA FOTO [CONFERENZA STAMPA mercoledì 14 settembre 2011] da destra: Chiara Sapigni-assessore Sanità e Servizi alla Persona del Comune di Ferrara, Provvidenza Raimondo-prefetto di Ferrara, Donato La Muscatella-coordinatore Libera Ferrara, Ivano Guidetti-dirigente comunale progetto Città Sicura e Solidale.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl