com.stampa - presentazione e scheda odissea

Così il regista Luca Ronconi ha presentato il suo nuovo lavoro teatrale, prodotto dal Centro teatrale Santacristina e dal Teatro Comunale di Ferrara, che sarà in scena a Ferrara dal 4 al 9 settembre e successivamente, in primavera, a Milano e Torino.

30/ago/2007 16.15.00 Comune di Ferrara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CronacaComune

Ufficio Stampa
0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263)
http://www.comune.fe.it/stampa
ufficiostampa@comune.fe.it
Luca Ronconi presenta il suo nuovo spettacolo, dal 4 settembre al Comunale
Una doppia Odissea alla ricerca della verità che sfugge


30-08-2007

“Due spettacoli contigui e parzialmente simultanei. Uno sul palco (‘L’antro delle ninfe’), l’altro (‘Itaca’) di Botho Strauss sulla pedana che copre la platea. Solo Ferrara avrà questo privilegio perché ‘Odissea: doppio ritorno’ è stato pensato proprio per questo teatro”. Così il regista Luca Ronconi ha presentato il suo nuovo lavoro teatrale, prodotto dal Centro teatrale Santacristina e dal Teatro Comunale di Ferrara, che sarà in scena a Ferrara dal 4 al 9 settembre e successivamente, in primavera, a Milano e Torino. “La doppia rappresentazione - ha spiegato Ronconi - serve anche a ricordarci che la verità, forse, sta sempre da un'altra parte”.
Lo spettacolo è inserito nel calendario degli eventi di “Ferrara, città del Rinascimento”. “A chi si domanda cosa c’entri Omero - ha commentato il sindaco Gaetano Sateriale - ricordo che il Rinascimento italiano è stato segnato dalla riscoperta della letteratura classica e l’Odissea è un capitolo fondamentale di quella cultura”. Il sindaco ha poi sottolineato il rapporto “molto bello e molto ricco” che Ferrara ha instaurato con Luca Ronconi, rammentando la precedente felice esperienza di “Amor nello specchio”. Alla conferenza stampa di presentazione dell’evento sono intervenuti anche la presidente del Teatro Comunale Alessandra Zagatti e il direttore Gisberto Morselli.

LA SCHEDA - a cura dell'ufficio stampa del Teatro Comunale
IL RITORNO A FERRARA DI LUCA RONCONI
AL TEATRO COMUNALE UNA DOPPIA ODISSEA

Il nuovo progetto teatrale presentato in prima assoluta
da martedì 4 a domenica 9 settembre
Trenta attori daranno vita a due spettacoli
che andranno in scena contemporaneamente e per due pubblici diversi


A cinque anni da Amor nello specchio, che era stato allestito in via Ercole I d'Este nello sfondo architettonico di palazzo dei Diamanti, Luca Ronconi torna a Ferrara per un'altra sfida teatrale. Il progetto, che il Comune ha proposto al regista nell'ambito dell'iniziativa "Ferrara. Città del Rinascimento", andrà in scena dal 4 al 9 settembre.
Odissea: doppio ritorno è un dittico sulla figura di Ulisse, l'accostamento di due spettacoli indipendenti ma complementari, che verranno rappresentati contemporaneamente e per due pubblici diversi: Itaca, del drammaturgo tedesco Botho Strauss, allestito in platea con il pubblico nei palchi; al centro del palcoscenico, separato dalla sala per mezzo del sipario tagliafuoco e con gli spettatori seduti sulle tribune, L'antro delle Ninfe, un'elaborazione drammaturgica di Emanuele Trevi sviluppata a partire dai versi di Omero e dal commento-interpretazione del filosofo greco Porfirio. Il testo di Strauss è un'interpretazione sfaccettata, che procede per lampi e in modo non lineare, della parte finale dell'Odissea, dal ritorno a Itaca di Ulisse allo sterminio dei Proci. Qui è evidente il tema politico del conflitto fra il "vecchio potere", forte e portatore di ordine, e il nuovo, frammentato e disordinato, carico di incertezza riguardo al futuro. Nella drammaturgia creata da Trevi! , invece, prevale un taglio letterario, alla ricerca di un'antica e perduta sapienza, e lo sguardo è rivolto più al passato che al presente. Trait d'union è il sonno di Ulisse che dà inizio a Itaca ed è l'ambiente temporale dell'Antro delle Ninfe.
A dare vita ai personaggi dei due spettacoli, con eclettici passaggi dall'uno all'altro, trenta attori, alcuni provenienti dal Centro di Formazione Teatrale Santacristina, altri già impegnati più volte a fianco dei maggiori registi italiani. Il cast comprende Riccardo Bini, Riccardo Bocci, Francesca Ciocchetti, Francesco Colella, Pierluigi Corallo, Pasquale Di Filippo, Massimo Di Michele, Raffaele Esposito, Mele Ferrarini, Valerio Vittorio Garaffa, Cristina Gardumi, Alessandro Genovesi, Elena Ghiaurov, Cristian Giammarini, Marco Grossi, Tatiana Lepore, Giovanni Ludeno, Michele Maccagno, Vinicio Marchioni, Stefano Moretti, Cristiano Nocera, Irene Petris, Graziano Piazza, Mirko Rizzotto, Giorgia Salari, Raffaele Sinkovic, Umberto Terruso, Nicolò Todeschini, Camilla Zorzi.
Questo dittico, che sarà poi riallestito nel 2008 a Milano e Torino, nasce a Ferrara e per Ferrara; solo qui il pubblico potrà vedere l'idea del regista nella sua versione originale, perché concepita ad hoc per questo spazio scenico. Inoltre soltanto in quest'occasione i due spettacoli sono allestiti nello stesso teatro, il che permetterà di creare in alcuni momenti una comunicazione fra i due diversi ambienti e fra i due diversi pubblici, attraverso l'uso del canto. La produzione Odissea: doppio ritorno è realizzata da Santacristina Centro Teatrale e Teatro Comunale di Ferrara, con la collaborazione della Scuola del Piccolo Teatro di Milano.

ORARI: Itaca inizia alle 20; L’Antro delle Ninfe alle 20.15 circa Giovedì 6 settembre è programmata una rappresentazione aggiuntiva de L’Antro delle Ninfe con inizio alle 17.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl