Prossima seduta del consiglio comunale

Termini e modalità degli incontri, i primi dopo la pausa estiva dell'assemblea cittadina, sono stati definiti questa mattina dalla Conferenza dei presidenti dei gruppi consiliari convocata dal presidente del Consiglio Romeo Savini.

05/set/2007 14.00.00 Comune di Ferrara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CronacaComune

Ufficio Stampa
0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263)
http://www.comune.fe.it/stampa
ufficiostampa@comune.fe.it
Dal 12 settembre tre giorni di lavoro per il Consiglio comunale
Verso il voto sul Piano Strutturale Comunale


05-09-2007

L’esame del “Nuovo Piano Urbanistico comunale - adozione Piano Strutturale Comunale comprensivo della classificazione acustica” sarà, a partire da mercoledì 12 settembre (alle 15.30), al centro dei lavori del Consiglio comunale. Per il completamento del dibattito sono inoltre previste sedute successive giovedì 13 settembre (alle 15.30) e venerdì 14 settembre (a partire dalle 9). Termini e modalità degli incontri, i primi dopo la pausa estiva dell’assemblea cittadina, sono stati definiti questa mattina dalla Conferenza dei presidenti dei gruppi consiliari convocata dal presidente del Consiglio Romeo Savini.
I lavori di mercoledì (l’illustrazione della delibera sull'adozione del Piano strutturale comunale è stata fatta dall’assessore Raffaele Atti nel corso della seduta consiliare del 23 luglio scorso fissando a oggi il termine di scadenza per la presentazione degli emendamenti) saranno aperti con la presentazione degli emendamenti da parte dei diversi consiglieri firmatari; la discussione vera e propria sia sul PSC sia sugli emendamenti presentati sarà avviata da giovedì. Al termine delle dichiarazioni di voto si procederà al voto finale.
Questi gli altri impegni dell’assemblea: esame e voto della delibera “Approvazione della transazione riguardante i vani di via Garibaldi, 8 - ex Bazzi, oggetto di esproprio con delibera di Consiglio comunale del 16/09/2002 (assessore relatore Roberto Polastri)”. Sono state inoltre iscritte nell’ordine del giorno dei lavori del Consiglio due petizioni popolari proposte dal gruppo politico “Radicali Ferrara”. La prima chiede che “venga predisposta una Commissione sui costi locali della politica all’interno delle istituzioni, per analizzarli e per avviare indirizzi, proposte, soluzioni volte a una loro riduzione, con l’obiettivo di una diminuzione di almeno il 30% rispetto ai costi attuali”; la seconda, già sottoposta al vaglio della Commissione speciale Donne elette in Consiglio comunale, chiede all’Amministrazione comunale di “svolgere un’attività di prevenzione con l’invio ogni anno a tutte le donne di Ferrara dai 15 ai 70 anni di un opuscolo informativo che tratti il proble! ma della violenza intrafamiliare sulle donne - fisica, sessuale, psicologica ed economica - e delle sue conseguenze; con l’indicazione di un numero verde sempre in funzione”. La petizione è uno strumento previsto dall’art. 34 dello Statuto comunale e dal Regolamento comunale per la disciplina delle forme della partecipazione popolare all’Amministrazione locale.

Mercoledì 12 settembre, nel corso della prima seduta dopo la pausa estiva, il Consiglio inaugurerà i risultati dei recenti lavori di adeguamento effettuati nell’aula consiliare. La sala è stata infatti dotata di un sistema di gestione informatizzato degli interventi dei consiglieri e delle votazioni, con videoproiezione delle diverse fasi dei lavori dell’Assemblea.

Consiglioweb - Le sedute del Consiglio Comunale vengono diffuse in diretta audio utilizzando il WEB. Da qualsiasi postazione informatica collegata a Internet (connessione analogica 56k o digitale ADSL - ISDN) è possibile ascoltare l'intero dibattito utilizzando i software multimediali più diffusi (WinAmp, QuickTime, MediaPlayer, altri).


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl