Mostra Mirò: ingresso gratuito per i ferraresi dall'11 al 17 maggio

Mostra Mirò: ingresso gratuito per i ferraresi dall'11 al 17 maggio Ufficio Stampa 0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263) http://www.comune.fe.it/stampa ufficiostampa@comune.fe.it Dall'11 al 17 maggio fasce orarie a ingresso libero a palazzo dei Diamanti Per i ferraresi invito ad ammirare gratuitamente le opere di Mirò 07-05-2008 I ferraresi che ancora non avessero avuto l'opportunità di ammirare i capolavori di Mirò in mostra a palazzo dei Diamanti, potranno approfittare dall'11 al 17 maggio delle fasce orarie a ingresso gratuito a loro riservate.

07/mag/2008 17.20.00 Comune di Ferrara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CronacaComune

Ufficio Stampa
0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263)
http://www.comune.fe.it/stampa
ufficiostampa@comune.fe.it
Dall’11 al 17 maggio fasce orarie a ingresso libero a palazzo dei Diamanti
Per i ferraresi invito ad ammirare gratuitamente le opere di Mirò


07-05-2008

I ferraresi che ancora non avessero avuto l’opportunità di ammirare i capolavori di Mirò in mostra a palazzo dei Diamanti, potranno approfittare dall’11 al 17 maggio delle fasce orarie a ingresso gratuito a loro riservate. Da domenica 11 a giovedì 15 maggio dalle 18 alle 20, venerdì 16 e sabato 17 maggio dalle 18 alle 22, sarà infatti consentito l’accesso gratuito per gli abitanti della città e della provincia alla mostra “Miró: la terra”. L’ iniziativa, che si ripete con successo da due anni per le mostre di Ferrara Arte, viene riproposta offrendo ai ferraresi l’opportunità di visitare, senza alcuna spesa di ingresso, l’esposizione dedicata al grande maestro catalano.
“È una bella mostra - dichiara il sindaco Gaetano Sateriale - di taglio innovativo e affascinante, che mette a fuoco un tema fondamentale nell’arte di Miró sinora sottovalutato: il legame con la terra e il ruolo che essa ha avuto nel suo processo creativo. Per la prima volta in Italia, da ventisei anni a questa parte, una rassegna ripercorre l’intera carriera dell’artista, dagli esordi fino alle ultime creazioni degli anni Ottanta, permettendo di riscoprire il ruolo che questa ha avuto nello sviluppo di importanti correnti del Novecento, come il surrealismo e l’informale. Infine, sta avendo un buonissimo successo di critica e di pubblico. Tante buone ragioni, queste, per offrire a tutti gli abitanti di Ferrara e provincia l’opportunità di vederla”.
La mostra resterà aperta al pubblico ancora fino al prossimo 25 maggio.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl