replica sindaco al radicale zamorani

24/mag/2008 13.33.00 Comune di Ferrara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CronacaComune

Ufficio Stampa
0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263)
http://www.comune.fe.it/stampa
ufficiostampa@comune.fe.it
In risposta a Zamorani


24-05-2008

Lettera aperta a Mario Zamorani

di Gaetano Sateriale

Caro Mario, quando facevo il sindacalista (mestiere difficile e a volte impopolare) ho imparato, a mie spese, alcune regole di base nelle relazioni con gli interlocutori e le controparti. La prima è che non bisogna confondere gli uni con gli altri. La seconda è che ciascuno è responsabile delle azioni che decide di avviare. Mi spiego meglio: se uno dichiara uno sciopero sproporzionato ai suoi obbiettivi (tutti sempre legittimi) poi ha il problema di sopportarne i costi. Non può immaginare che sia il suo interlocutore (diventata controparte visto che subisce uno sciopero) a evitarglieli. Ecco perché il sindacato non dichiara mai scioperi ad oltranza (se non in situazioni di estrema emergenza). Ricordo che ho dovuto un giorno lontano spiegare ad un’assemblea in Montedison che bisognava interrompere l’occupazione dello stabilimento, anche senza una risposta aziendale alle nostre richieste, perché quella forma di lotta (decisa anche da me) era sproporzionata e quindi sbagliata. ! Non è stato facile, anche perché, i fischi in un’assemblea di operai fanno più male di quelli della curva di uno stadio, ti assicuro. Ma alla fine hanno capito. Abbiamo smobilitato l’occupazione e sono riprese le trattative.
I Radicali hanno spesso criticato il sindacato (qualche volta con buoni motivi) però non hanno sempre tratto esempio, è una mia impressione, dalle migliori esperienze di cultura riformista che pure albergano nel variegato mondo sindacale italiano.
Per quanto riguarda il rapporto tra i Radicali e il Sindaco (le relazioni tra le forze politiche si trattano con i dirigenti dei partiti, non col Sindaco) non posso che confermare quello che sai e che ti ho scritto il 28 gennaio in risposta alla tua ultima mail del 25 dello stesso mese. In ogni caso, come sempre negli ultimi 9 anni, resto disponibile e pronto a qualsiasi chiarimento in qualsiasi momento. Tocca a te decidere quando e come.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl