spal - intervento assessore stabellini

16/giu/2008 15.20.00 Comune di Ferrara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CronacaComune

Ufficio Stampa
0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263)
http://www.comune.fe.it/stampa
ufficiostampa@comune.fe.it
Spal, la città attende un nuovo progetto sportivo

di Davide Stabellini *
16-06-2008

Nella nostra città stiamo assistendo in questi giorni a qualcosa certamente poco invidiabile dal punto di vista calcistico. Un secolo di storia sulle spalle dei colori biancoazzurri ha segnato momenti di grande gioia, ma da troppi anni le vicende della Spal sono contrassegnate da tante amarezze.
Sono passati tre anni dalla crisi societaria più nera e verrebbe da dire che siamo di nuovo a discutere di come cercare di rimettere in piedi una squadra che tanto è amata nella nostra città e che tanti tifosi ha in Italia e anche oltre i confini nazionali.
Sono stati tre anni di attesa, delicati e per tanti aspetti complessi, che come Amministrazione abbiamo sempre cercato di affrontare muovendoci nella ambito delle nostre competenze, con la ferma volontà di salvaguardare questo prezioso patrimonio sportivo e sociale. Ci siamo occupati dell’aspetto societario attraverso il lodo Petrucci, dell’adeguamento continuo dello stadio (costato 600.000 euro negli ultimi tre anni), dei festeggiamenti della società con una serie di iniziative legate al centenario solo per citare alcuni dei tanti interventi attuati per sostenere un progetto sportivo a cui da sempre abbiamo creduto.
L’esperienza di questi ultimi tre anni è risultata negativa sia sotto l’aspetto dell’organizzazione societaria, sia sotto l’aspetto della crescita del settore giovanile, sia sotto l’aspetto dei risultati sportivi della prima squadra.
Diventa quasi un dovere morale da parte dell’attuale presidente passare la mano: lo vuole gran parte della città che ama e segue la SPAL, lo chiede la città sportiva che ha nel cuore Ferrara.
Prendere atto della situazione è doveroso e lo chiedo anch’io a nome dell’Amministrazione che rappresento.
Rimangono pochi giorni, poi bisognerà iscrivere la squadra al prossimo campionato: si decida una volta per tutte e si consegni alla città una speranza che attraverso un nuovo progetto sportivo possa riaccendere quell’entusiasmo che siamo pronti a rivivere.
L’Amministrazione comunale è interessata a una soluzione societaria che abbia solide basi e che in maniera definitiva possa traguardare questa squadra verso categorie superiori. Questa Amministrazione auspica con convinzione che attorno alla SPAL si ricrei un settore giovanile importante nei numeri ancor prima che nella qualità, affinché davvero si recuperi il valore sociale che è insito nel nome SPAL.
Ora è tempo di decidere e chi ha la responsabilità di farlo è chiamato ad agire senza ulteriori indugi.
Il Comune è pronto ad accompagnare il nuovo corso solo nei termini che ho cercato di descrivere in queste poche righe, contrassegnate dalla grande amarezza che, come tifoso biancoazzurro, provo e condivido con tanti.

* Assessore allo Sport del Comune di Ferrara
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl