Regata estense

10/lug/2008 16.30.00 Comune di Ferrara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CronacaComune

Ufficio Stampa
0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263)
http://www.comune.fe.it/stampa
ufficiostampa@comune.fe.it
Sabato la seconda edizione della manifestazione organizzata da C.u.s. Ferrara
In Darsena si sfidano le canoe della 'Regata Estense'


10-07-2008

Una macchina organizzativa ben oliata, fra impegno sportivo e passione con la segreta speranza di bissare il primato dello scorso anno, il C.u.s. Ferrara è pronto a dare il via sabato 12 luglio alla seconda edizione della “Regata Estense” di canottaggio. La manifestazione è organizzata dalla società universitaria cittadina in collaborazione con Comune di Ferrara, Provincia, Ferrara Terra e Acqua e Coni. Appuntamento a partire dalle 17 alla sede nautica del C.u.s. nella darsena di San Paolo per le due gare della giornata: una prova di fondo sui 3000 metri con partenza a un chilometro oltre il ponte di San Giorgio e arrivo in darsena e, a partire dalle 20.30, una gara sprint in notturna giocata sulla distanza dei 200 metri dove le imbarcazioni si sfideranno sulle acque illuminate del Volano a due alla volta. Entrambe le gare saranno effettuate nella specialità dell’8 con timoniere e vedranno scendere in campo, oltre all’equipaggio del C.u.s. Ferrara, i portacolori di Cus! Torino, Canottieri Limite, Canottieri Trieste, Canottieri Milano (con un equipaggio femminile e uno maschile), Canottieri Padova (con un equipaggio femminile e uno maschile). Caratteristica importante di questa seconda edizione è la presenza di due equipaggi femminili che daranno vita ad una propria classifica.
“La gara di sabato, - ha ricordato oggi in Municipio il vicepresidente del C.u.s. Pierluigi Trentini presentando l'iniziativa insieme agli assessori allo Sport del Comune Davide Stabellini e della Provincia Angela Poltronieri - promette buon livello agonistico e spettacolarità. Una manifestazione che porterà movimento proprio a ridosso del centro storico all’interno di un impianto, la Darsena, che noi tutti vorremmo riqualificata per una migliore fruibilità dell’acqua e della sede. Il canottaggio in questo momento è uno sport che ci sta dando molte soddisfazioni, non da ultimo per la possibilità che qualcuno dei nostri atleti possa venire convocato ai giochi olimpici di Pechino.”
“La nostra Darsena - ha affermato l’assessore Davide Stabellini - è ormai a tutti gli effetti una palestra a cielo aperto: lo testimoniano gli avvenimenti sportivi che la stanno coinvolgendo, dalla regata ducale ai campionati italiani di canoa per disabili dello scorso fine settimana, alla Regata estense del prossimo sabato. Uno spazio, - ha ribadito l’assessore - per il quale esiste già un progetto di qualificazione affinché sia l’aspetto sportivo che quello turistico possano trovare l’impulso desiderato. Un progetto che dovrebbe rientrare nel piano opere del 2009 e dove C.u.s. e Canoa club potrebbero magari operare all’interno di una sede unificata. Una chiamata per Pechino, come ci auguriamo tutti, sarebbe l’ulteriore conferma dell’ottimo lavoro svolto in questi anni C.u.s. Ferrara sezione canoa sia a livello agonistico sia in campo giovanile. Completerebbe inoltre il già ricco curriculum della società universitaria , attualmente fra le realtà sportive più importanti de! lla nostra città.”



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl