Festeb: proclamato il vincitore dell'edizione 2008

10/set/2008 14.32.25 Comune di Ferrara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CronacaComune

Ufficio Stampa
0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263)
http://www.comune.fe.it/stampa
ufficiostampa@comune.fe.it
La premiazione sabato 13 durante il convegno finale di EstateBambini
A Festebà vince il racconto ironico della quotidianità


10-09-2008

“Uno spettacolo emozionante, in grado di far riflettere sui drammi quotidiani con vivace ironia”. E’ la “Storia di una famiglia” della compagnia Rodisio la rappresentazione che ha saputo conquistare i maggiori consensi della giuria popolare di Festebà, risultando vincitrice della seconda edizione del festival di teatro ragazzi. Organizzato, nell’ambito di EstateBambini dall’assessorato alle Politiche familiari del Comune assieme all’associazione Circi, Festebà ha condotto sul palco della sala Estense, dal 2 al 6 settembre scorsi, cinque diversi spettacoli scelti fra le migliori produzioni italiane del momento, registrando ogni sera il tutto esaurito. E a fare da teatro alla premiazione sarà ancora una volta la sala Estense dove, nella mattinata di sabato 13 settembre, la compagnia vincitrice sarà incoronata nel corso del tradizionale convegno conclusivo di EstateBambini (dalle 9 alle 13) dall’emblematico titolo “I bambini ci guardano, ci pensano e ci prendono misura”. “Con il contributo di relatori esperti e competenti – ha chiarito stamani in conferenza stampa la presidente dell’Istituzione comunale Servizi educativi Alessandra Chiappini – offriremo ai genitori ferraresi una nuova opportunità di crescita e formazione, affrontando una riflessione sulla nostra dimensione quotidiana vista con gli occhi dei bambini. Una degna conclusione per la grande festa di EstateBambini che anche quest’anno ha saputo attirare e coinvolgere moltissime famiglie, confermandosi come uno degli eventi più importanti nel calendario delle iniziative aperte alla città”.
“Oltre 1250 – ha confermato il responsabile del servizio comunale Politiche familiari Tullio Monini – sono state le famiglie iscritte alla manifestazione di piazza XXIV Maggio, per un totale di circa 16mila presenze nei dieci giorni. Molto alto anche il numero dei volontari che hanno lavorato alla riuscita della manifestazione: 130 i ragazzi e 90 gli adulti”. “Fin dall’apertura della rassegna – ha continuato Liliana Guidetti del Circi – abbiamo avuto un inaspettato numero di volontari di tutte le età, a conferma della qualità della proposta culturale offerta, per noi principale strumento di sviluppo dello spirito comunitario e della relazione con i ragazzi”.
Numerosi sono stati anche i volontari dello stesso Circi che si sono offerti di far parte della giuria di Festebà, composta infine da 27 adulti e altrettanti ragazzi. Il verdetto, da loro espresso dopo un serrato confronto, ha puntato a premiare la compagnia Rodisio per “la mimica espressiva, la brillante recitazione e il ritmo incalzante, che – secondo la nota diffusa dalla stessa giuria – hanno reso lo spettacolo fruibile attraverso diverse chiavi di interpretazione e piani di lettura, affascinando sia i ragazzi che gli adulti”. Suggestioni che le famiglie ferraresi potranno sperimentare nuovamente sabato 13 alle 21.15 grazie alla replica dello spettacolo offerta, con ingresso gratuito, alla sala Estense.
Una menzione speciale è andata anche a “The Big Five, a Savana Big Animal Show” di Gigio Brunello e del Gran Teatrino della Marignana per aver proposto uno “spettacolo poetico e divertente, in cui l’attore ha dimostrato molta abilità e molto coraggio mettendosi in gioco personalmente e regalando, con sincera passione, un pezzo della “sua Africa” e del suo cuore”.
Un ulteriore appuntamento, sempre nella giornata di sabato, farà da trait d’union tra il convegno della mattina e lo spettacolo serale. Nel pomeriggio infatti una maratona di lettura itinerante offrirà ai ferraresi di tutte le età l’occasione di condividere pagine dedicate al mondo dell’infanzia.
L’iniziativa prenderà il via alle 15.30 nel cortile di Palazzo Bevilacqua Costabili in via Voltapaletto, 11, con un momento dedicato alla memoria di Mirella Bonora, che ha impegnato con dedizione la sua vita ai bambini e al progetto Biblù. La seconda tappa sarà invece, alle 18, attorno all’abside della Cattedrale con letture e canzoni liberamente tratte da un testo di Erri De Luca dedicato a Maria, mentre la conclusione (dalle 19 alle 21) sarà nel Giardino delle Duchesse, in via Garibaldi 6.

La maratona è promossa dal Circi, dal Centro Documentazione Donna e dalla libreria Le pagine dei ragazzi e chi vorrà parteciparvi direttamente con una propria lettura – che non deve superare i cinque minuti – potrà scrivere agli indirizzi mail: donne@comune.fe.it alla c.a. di Lella per le letture del pomeriggio o a libreria@lepagine.com alla c.a. di Rita per le letture dalle 19 in poi.

Convegno “I bambini ci guardano, ci pensano e ci prendono misura”
Sabato 13 settembre 2008 ore 9-13 - Sala Estense

Ogni settembre a conclusione dei dieci giorni di festa di EstateBambini, il Circi chiama voci diverse (pedagogisti, pediatri, psicanalisti, scrittori, attori, esperti di letteratura) a parlare dell’universo infantile, delle sue ricchezze ma anche dei rischi inequivocabilmente connessi alla condizione infantile. Il titolo scelto quest’anno per il convegno si ispira ad un famoso film del 1943 di Vittorio De Sica e vuole approfondire riflessioni ed emozioni dei bambini di fronte alle trasformazioni familiari, alle nuove figure che abitano le loro case e la loro vita, alle abitudini e ai comportamenti degli adulti.
Filo conduttore dei numerosi interventi in programma sarà quindi il punto di vista dei più piccoli che osservano il mondo adulto e lo vivono con i loro strumenti di interpretazione e la loro sensibilità. La riflessione sarà aperta da Alessandra Chiappini, presidente dell’Istituzione Servizi Educativi del Comune di Ferrara e da Paola Felletti Spadazzi, presidente dell’associazione Circi, e proseguirà con le relazioni di Paola Bastianoni, docente di Psicologia Dinamica a Ferrara, di Alessandro Taurino, docente di Psicologia dello Sviluppo a Lecce, di Piero Sacchetto, direttore pedagogico dell’Istituzione Servizi Educativi del Comune di Ferrara e di Mafra Gagliardi, pedagogista dell’Osservatorio sull’immaginario infantile di Torino.
Ad arricchire le loro riflessioni, Silvano Antonelli, attore della compagnia Stilema/Uno Teatro di Torino che offrirà alla platea della Sala Estense un brano del suo spettacolo ‘C’è sempre un Bosco’. Concluderà i lavori della giornata il consigliere regionale Tiziano Tagliani.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl