Insieme per promuovere lo sport giovanile e la salute

04/feb/2009 13.35.24 Comune di Ferrara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CronacaComune

Ufficio Stampa
0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263)
http://www.comune.fe.it/stampa
ufficiostampa@comune.fe.it
Domenica 15 febbraio terzo Trofeo di Carnevale di calcio in favore di Telethon
Insieme per promuovere lo sport giovanile e la salute


04-02-2009

Oltre 160 bambini di 12 società sportive del nord Italia saranno protagoniste del terzo Trofeo di Carnevale – Coppa ASI in programma a Ferrara domenica 15 febbraio. L'iniziativa è stata presentata questa mattina nella residenza municipale dall'assessore comunale allo sport Davide Stabellini, dal responsabile della società sportiva New Team e dai rappresentanti dell'Asi (Associazione sportiva italiana), della fondazione Telethon e del CONI provinciale.

Il presidente provinciale Asi Romano Becchetti ha sottolineato l'importante partecipazione al torneo di società professionistiche di livello nazionale come Bologna, Padova e Chievo e ha garantito il completo appoggio della propria associazione per tutto ciò che riguarda la promozione dello sport a livello giovanile. “E' importante l'impegno della società sportiva New Team che sta lavorando molto bene a livello tecnico e in particolare nel settore giovanile” ha affermato l'assessore allo sport Davide Stabellini che insieme al referente Telethon per Ferrara Claudio Benvenuti ha evidenziato la necessità di destagionalizzare il ruolo benefico della Fondazione attraverso eventi come il Trofeo di Carnevale.

Per Luciana Pareschi, presidente provinciale CONI “è fondamentale il ruolo dello sport nel fornire punti di riferimento ai giovani che oggi stanno perdendo valori e obiettivi”.

L'intero torneo si disputerà al Centro sportivo comunale “I 3 campi” di via Canapa, sede della società New Team, con tre gironi da quattro squadre. Il presidente della New Team Roberto Baroni ha infine sottolineato “l'impegno della società nell'apportare migliorie all'impianto di via Canapa non solo a scopi calcistici ma soprattutto per creare un luogo di ritrovo accogliente”.

Tutti i giovani partecipanti saranno premiati con una medaglia, una scelta degli organizzatori che ha l'obiettivo di promuovere principalmente l'integrazione e la socializzazione attraverso lo sport.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl