Il prossimo Consiglio comunale

Il prossimo Consiglio comunale Ufficio Stampa 0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263) http://www.comune.fe.it/stampa ufficiostampa@comune.fe.it I lavori della Conferenza dei presidenti dei gruppi consiliari In Consiglio dal 23 febbraio il Bilancio di previsione 2009 del Comune 11-02-2009 Riprenderanno lunedì 23 febbraio, per proseguire ad oltranza nei giorni successivi fino al voto finale sul Bilancio di previsione 2009 del Comune di Ferrara, i lavori del Consiglio comunale.

11/feb/2009 16.02.01 Comune di Ferrara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CronacaComune

Ufficio Stampa
0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263)
http://www.comune.fe.it/stampa
ufficiostampa@comune.fe.it
I lavori della Conferenza dei presidenti dei gruppi consiliari
In Consiglio dal 23 febbraio il Bilancio di previsione 2009 del Comune


11-02-2009

Riprenderanno lunedì 23 febbraio, per proseguire ad oltranza nei giorni successivi fino al voto finale sul Bilancio di previsione 2009 del Comune di Ferrara, i lavori del Consiglio comunale. E’ quanto ha convenuto oggi la Conferenza dei presidenti dei gruppi consiliari convocata dal presidente del Consiglio Romeo Savini. La prima seduta sarà in particolare destinata all’esame e al voto su altre delibere, alcune ancora in attesa del via libera delle Commissioni consiliari competenti o propedeutiche all’approvazione del Bilancio di previsione. Queste le delibere (assessore relatore Massimo Maisto): - Approvazione del Bilancio 2009, del Bilancio pluriennale e del Piano-programma dell’Istituzione dei Servizi educativi Scolastici e per le famiglie del Comune di Ferrara; - Comune di Ferrara città per la pace, adesione al coordinamento nazionale degli enti locali per la pace; - Approvazione del Regolamento del Museo del Risorgimento e della Resistenza.
In seguito alle dimissioni del consigliere Liliano Cavallari (Io amo Ferrara) da presidente della Commissione consiliare di Controllo dei servizi pubblici locali, presentate lunedì 9 febbraio, l’assemblea dovrà inoltre procedere ad una nuova elezione. L’operazione riguarderà anche la nomina del nuovo vicepresidente (incarico finora ricoperto dalla consigliera dei Verdi Barbara Diolaiti) automaticamente decaduto con le dimissioni del presidente. Sulla base del ‘Regolamento del Consiglio comunale’ (articolo 48) il presidente deve essere nominato tra i consiglieri di minoranza, il vice presidente è scelto invece tra i consiglieri di maggioranza. Le elezioni si effettuano con due distinte votazioni segrete, mediante schede, ed è necessario il voto favorevole della maggioranza dei consiglieri assegnati.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl