Consiglio comunale

Termini e modalità delle riunioni (sono state previste sedute fino a giovedì 26 febbraio sempre alle 16.30) sono stati definiti questa mattina dalla Conferenza dei presidenti dei gruppi consiliari convocata dal presidente del Consiglio Romeo Savini.

18/feb/2009 17.00.33 Comune di Ferrara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CronacaComune

Ufficio Stampa
0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263)
http://www.comune.fe.it/stampa
ufficiostampa@comune.fe.it
Elezioni del nuovo presidente e del vice presidente della Commissione consiliare di Controllo
In Consiglio da lunedì il Bilancio di previsione 2009 del Comune


18-02-2009

Solo il voto finale sul Bilancio di previsione 2009 del Comune di Ferrara concluderà i lavori del Consiglio comunale che prenderanno il via ad oltranza a partire da lunedì 23 febbraio alle 16.30. Termini e modalità delle riunioni (sono state previste sedute fino a giovedì 26 febbraio sempre alle 16.30) sono stati definiti questa mattina dalla Conferenza dei presidenti dei gruppi consiliari convocata dal presidente del Consiglio Romeo Savini.
L'assemblea di lunedì 23 febbraio sarà aperta dalla presentazione e immediata discussione (secondo il comma 3 art. 101 del Regolamento del Consiglio comunale) di un ordine del giorno dei gruppi PD, Prc,Verdi, PS e Pdci in merito “all’approvazione in Senato dell’emendamento a firma di alcuni parlamentari della Lega Nord con il quale si rimuove il divieto di segnalazione da parte dei medici alle autorità di pubblica sicurezza di extracomunitari irregolari che a loro si rivolgono per l’erogazione di una prestazione sanitaria”.
L'Assemblea comunale dovrà quindi procedere alle elezioni del nuovo presidente e del vice presidente della Commissione consiliare di Controllo dei servizi pubblici locali. Il presidente dovrà essere nominato tra i consiglieri di minoranza, il vice presidente tra i consiglieri di maggioranza. Le elezioni si effettuano con due distinte votazioni segrete, mediante schede, ed è necessario il voto favorevole della maggioranza dei consiglieri assegnati.
Seguiranno quindi l’esame e la votazione sulle seguenti delibere: (assessore Raffaele Atti) - Approvazione di Piano particolareggiato in variante al Piano regolatore relativo a un’area di Porotto sottozona C2 presentato dalla ditta Sogeco srl; - Variante al Piano regolatore per la modifica della categoria di intervento di edifici in base ai disposti dell’art. 15 comma 4 Legge regionale 47/78 e successive modifiche e integrazioni , controdeduzioni e approvazione; (assessore relatore Massimo Maisto) - Approvazione del Bilancio 2009, del Bilancio pluriennale e del Piano-programma dell’Istituzione dei Servizi educativi Scolastici e per le famiglie del Comune di Ferrara; - Comune di Ferrara città per la pace, adesione al coordinamento nazionale degli enti locali per la pace; - Approvazione del Regolamento del Museo del Risorgimento e della Resistenza.
La seduta si concluderà con l’illustrazione da parte dell’assessore al Bilancio Roberto Polastri della relazione sul “Bilancio di previsione del Comune di Ferrara per l’anno 2009, del Bilancio per il triennio 2009-2011, della Relazione Previsionale e Programmatica per il periodo 2009-2011 e relativi allegati; approvazione dell’elenco dei lavori da avviare nell’anno 2009 e del programma 2009-2011 dei lavori pubblici”. Sulla delibera è stato presentato dal Sindaco un emendamento e su di esso un sub emendamento firmato dai gruppi Verdi, PD, PS, Pdci.
Il dibattito sul Bilancio comunale di previsione 2009 si svolgerà da martedì 24 febbraio a partire dalle 16.30.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl