Delibere approvate nella riunione di Giunta di marted 24 marzo

24/mar/2009 16.13.27 Comune di Ferrara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CronacaComune

Ufficio Stampa
0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263)
http://www.comune.fe.it/stampa
ufficiostampa@comune.fe.it
Approvato dalla Giunta anche il Piano strutturale comunale
Al via una nuova fase di restauri del palazzo municipale


24-03-2009

Delibere approvate nella riunione di Giunta di martedì 24 marzo

Assessorato Lavori pubblici, Edilizia monumentale, Relazioni con i cittadini, assessore Mariella Michelini:
Nuovi restauri per il comparto del Giardino delle duchesse. Coperture e prospetti sul giardino e su piazza del Municipio: queste le porzioni del palazzo municipale interessate dalla nuova fase del restauro del cosiddetto “comparto del Giardino delle duchesse”.
Il primo lotto di lavori, già terminato, ha permesso l’avvio della valorizzazione dell’area e soprattutto dei suoi spazi esterni, anche se in una veste non definitiva, e ha previsto una serie di opere preparatorie alla progettazione degli interventi che, attraverso lotti successivi, saranno effettuati sia sui prospetti degli edifici con affaccio sul giardino, sia nei loro ambienti interni oggi inutilizzati. Il secondo lotto permetterà ora di focalizzare gli interventi sull’ala sud del complesso, prevedendo uno stralcio iniziale di lavori su coperture e prospetti e rimandando a un secondo tempo il consolidamento del sottotetto e il trasferimento degli impianti meccanici.
La filosofia che guida il nuovo progetto elaborato dai tecnici del servizio comunale Beni monumentali è la stessa già adottata per i precedenti lavori, basata cioè sullo studio dell’originario aspetto delle diverse porzioni e delle trasformazioni operate nei secoli e considerando la possibilità di programmare gli interventi in base agli elementi conoscitivi che potranno emergere in corso d’opera. Saranno infatti effettuati saggi e analisi per individuare i colori in passato utilizzati per le parti intonacate dello scalone e del prospetto del palazzo su piazza del Municipio, in base ai quali valutare poi un’eventuale ritinteggiatura. Sulle stesse porzioni saranno effettuati interventi di pulitura degli elementi lapidei e si eseguirà la riapertura completa, ove possibile, delle finestre trilobate.
Nel prospetto sul giardino si continuerà invece a procedere per “sottrazione”, con la rimozione dei due terrazzi novecenteschi, che appaiono chiaramente incongrui rispetto all’originaria immagine del complesso, e si eseguirà la rimozione o la ricostruzione dei tamponamenti di alcune aperture e l’eliminazione o lo spostamento di canne fumarie, scarichi, prese d’aria e pluviali. Sarà inoltre effettuata la pulizia di tutto il paramento murario a faccia-vista, con consolidamenti localizzati e integrazioni della stuccatura, e il restauro delle colonne lapidee recentemente riscoperte, oltre al ridisegno di porzioni di archi per recuperare la lettura del loggiato.
Per quanto riguarda le coperture del corpo di fabbrica sud, le indagini condotte non hanno evidenziato particolari problemi strutturali ed è quindi prevista la sola revisione del manto, con l’inserimento di pannelli coibenti e di guaina impermeabilizzante, la sostituzione di eventuali elementi portanti o travetti ammalorati e la sostituzione di canali di gronda e pluviali.
Sarà infine realizzata l’apertura di un passaggio provvisorio che da largo Castello consentirà l’accesso al Giardino delle duchesse, in corrispondenza del negozio dell’ex orefice.
L’intero progetto comporterà una spesa di 508mila euro da finanziare con contributi regionali erogati nell’ambito del Programma speciale d’area per le aree di eccellenza di Ferrara.
Manutenzione per le strade cittadine. E’ di 180mila euro la somma destinata dall’Amministrazione comunale agli interventi di manutenzione delle strade e dei marciapiedi del centro storico pavimentati con materiale lapideo. Il progetto, approvato per ora in forma definitiva, prevede l’assegnazione di un appalto con “contratto aperto” per lavori che si renderanno necessari nell’arco di un anno dall’aggiudicazione. Gli interventi comprenderanno in particolare il ripristino di buche e avvallamenti e la sostituzione di cordoli. Lavori di maggiore entità con il rifacimento di interi tratti di pavimentazione potranno riguardare le vie Vegri, Croce Bianca, Camaleonte, Capo delle Volte, Coperta, Frescobaldi e delle Volte, oltre a corso Ercole I d’Este e piazza Trento Trieste.
Stessa formula sarà adottata anche per l’assegnazione dei lavori di sistemazione delle strade asfaltate, secondo il progetto approvato stamani in fase definitiva, per una spesa complessiva di 250mila euro.

Assessorato Urbanistica, Edilizia privata, Sicurezza, assessore Raffaele Atti:
I proventi edilizi sostengono la manutenzione di chiese ed edifici religiosi. E’ di oltre 208mila euro la somma che verrà destinata dall’Amministrazione comunale a interventi di manutenzione e ristrutturazione di chiese e altri edifici religiosi cittadini, secondo quanto previsto dalla normativa regionale. La delibera di Consiglio regionale 849/98 prevede infatti che ogni anno i Comuni assegnino agli edifici di culto del proprio territorio il 7% dei proventi derivanti dalle concessioni edilizie e dalle sanzioni comminate in campo edilizio, come rimborso di spese per l’acquisto di aree destinate all’edificazione di chiese o per la realizzazione di interventi di costruzione, restauro e manutenzione.
L’elenco dei destinatari dei proventi raccolti nel 2008 è stato stilato in accordo con gli enti religiosi cittadini e comprende tredici parrocchie del territorio comunale, cui si aggiunge il Seminario arcivescovile che otterrà un contributo di 5mila euro per il restauro dell’antica sede di via Cairoli. La quota più consistente (48mila euro) sarà destinata all’opera di costruzione della nuova chiesa del quartiere Villa Fulvia dedicata al Beato Giovanni Tavelli da Tossignano, mentre 22mila euro saranno destinati agli interventi di ripristino del complesso parrocchiale della Natività di Maria Vergine a Cassana. Per i lavori di recupero della chiesa di San Benedetto abate (piazzale San Benedetto) e del suo manto di copertura a seguito dell’incendio del 2007, saranno devoluti 15mila euro, mentre per la manutenzione straordinaria degli edifici parrocchiali di San Giacomo Apostolo a Fossadalbero saranno erogati 14mila euro. Altrettanti serviranno anche per la manutenzione straordin! aria dei complessi parrocchiali di San Carlo Borromeo a Parasacco e di San Martino vescovo a Contrapò, così come per il restauro del campanile e della canonica di San Giacomo Maggiore a Casaglia. Tredicimila euro verranno destinati alla manutenzione della canonica e della chiesa di San Michele Arcangelo a Pescara e 12mila euro ai lavori di ampliamento della sala polivalente della parrocchia di San Pietro Apostolo a Pontegradella. Altrettanti serviranno per il consolidamento della canonica e della chiesa di San Giacomo Maggiore a Marrara e 11.760 euro per quelle dei Santi Filippo e Giacomo di Porotto. Altri 8mila saranno devoluti per il restauro del campanile e della chiesa di San Giovanni Battista a Boara, mentre alla parrocchia della Sacra Famiglia, in via Bologna, andranno 6mila euro per i lavori di rifacimento del muro di confine pericolante.
I finanziamenti erogati dall’Amministrazione comunale andranno, in ogni caso, a integrare gli impegni finanziari delle comunità religiose a cui sono destinati.
Via libera al Piano strutturale comunale. Ha superato il vaglio della Giunta per passare ora a quello del Consiglio il Piano strutturale comunale, comprensivo della classificazione acustica. Per la sua redazione finale si è tenuto conto anche delle osservazioni e delle proposte pervenute da enti e organismi pubblici, associazioni e singoli cittadini, oltre che delle prescrizioni formulate dalla Provincia.
Approvato il Piano particolareggiato per il polo ospedaliero di Cona. Via libera per la successiva approvazione del Consiglio, anche al Piano particolareggiato di iniziativa pubblica per il polo ospedaliero di Cona. Lo strumento urbanistico è stato redatto da un apposito gruppo di lavoro interno all’Amministrazione comunale che ha operato in stretto collegamento con la Direzione generale dell’azienda Ospedaliera e con la Provincia.

Assessorato Bilancio, Finanze e tributi, Patrimonio, assessore Roberto Polastri:
Imposta sulla pubblicità: posticipato nuovamente il termine di pagamento.
Slitterà al 30 giugno prossimo il termine per il pagamento dell’imposta comunale sulla pubblicità per l’anno 2009. Accogliendo la richiesta delle associazioni di categoria, la Giunta ha infatti prorogato ulteriormente la scadenza per il versamento della tassa.

Assessorato Cultura, Pubblica istruzione, Politiche per la pace, assessore Massimo Maisto:
Il consuntivo 2008 del Teatro Comunale. Si è chiuso con un utile di 34.740 euro il bilancio consuntivo 2008 dell’istituzione Teatro Comunale. Il bilancio, così come previsto dal regolamento dell’istituzione è stato approvato dalla Giunta e dovrà ora essere esaminato dal Consiglio.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl