In mostra le antiche carte del Comune

In mostra le antiche carte del Comune Ufficio Stampa 0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263) http://www.comune.fe.it/stampa ufficiostampa@comune.fe.it Alla biblioteca Ariostea una selezione di documenti dell'Archivio storico In mostra le antiche carte del Comune 22-05-2009 Dalla pergamena del 1215 per la concessione di terre da parte del vescovo di Ravenna alla mappa del 1667 con gli effetti della rotta del Reno.

22/mag/2009 14.14.09 Comune di Ferrara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CronacaComune

Ufficio Stampa
0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263)
http://www.comune.fe.it/stampa
ufficiostampa@comune.fe.it
Alla biblioteca Ariostea una selezione di documenti dell’Archivio storico
In mostra le antiche carte del Comune


22-05-2009

Dalla pergamena del 1215 per la concessione di terre da parte del vescovo di Ravenna alla mappa del 1667 con gli effetti della rotta del Reno. Coprono un arco temporale compreso tra il XIII e il XVII secolo i ventotto documenti dell’Archivio storico comunale selezionati per la mostra che martedì 26 maggio alle 16,30 sarà inaugurata nella sede della biblioteca Ariostea, dove resterà aperta al pubblico fino al 28 agosto prossimo. E tra le curiosità in esposizione anche una bolla del 21 ottobre 1458 di papa Pio II, Enea Silvio Piccolomini, che concede a Prisciano Prisciani “il diritto di scegliersi un confessore che lo assolva anche da peccati riservati”.
Curata dal responsabile dell’Archivio Gianpiero Nasci e dalla responsabile della sezione Manoscritti della Biblioteca Ariostea Mirna Bonazza, la rassegna punta a offrire una prima panoramica sul cospicuo patrimonio di documenti comunali che per diversi decenni è rimasto custodito in deposito provvisorio all’Archivio di Stato di corso Giovecca e che nei mesi scorsi è stato ricongiunto al nucleo originario, nella nuova sede di via Giuoco del Pallone 8. “Qui - come ricordato stamani in conferenza stampa dal dirigente del Servizio Biblioteche e Archivio storico Enrico Spinelli – si trovano oggi conservati i documenti che testimoniano l’attività politica e amministrativa del governo locale dal Trecento fino a tutto il Settecento. E la loro riunificazione si inserisce nel progetto di costruzione del ‘Polo delle carte’, che mira a concentrare organicamente le fonti documentarie e librarie civiche nel simbolico crocevia cittadino di via Scienze, via Paradiso e Giuoco del Pallone”. Tra i documenti in mostra figurano diverse pergamene, alcuni codici e una serie di mappe del territorio regionale, tutti selezionati all’interno di quattro delle undici serie recentemente ricondotte nelle mani dell’Amministrazione comunale. “Tre di esse, ossia la ‘Patrimoniale’, la ‘Finanziaria’ e le mappe, contengono - come spiegato da Nasci - materiali della municipalità, mentre la quarta è un cosiddetto archivio aggregato, giunto al Comune dalla famiglia Estense-Tassoni”.
“Particolarmente significativo, fra i materiali esposti – come segnalato da Mirna Bonazza – è lo ‘Statuto dei malefici’ del 1394, una sorta di raccolta della normativa in materia penale in vigore a Ferrara a quell’epoca”.
La mostra, hanno sottolineato ancora i curatori, è dedicata alla memoria di Alessandra Farinelli, archivista e bibliotecaria.

L’ARCHIVIO DI FERRARA E IL POLO DELLE CARTE
dalla separazione alla riunificazione documentaria
Mostra di documenti
a cura di Gianpiero Nasci e Mirna Bonazza
Sala Ariosto 26 maggio - 28 agosto
Orario: da lunedì a venerdì, dalle 9 alle 19; il sabato dalle 9 alle 13

Inaugurazione martedì 26 maggio
Biblioteca Comunale Ariostea:
Sala Agnelli, ore 16.30
Saluto di M. Maisto, Assessore alle Istituzioni culturali
Introduzione di E. Spinelli , dirigente del Servizio Biblioteche e Archivio Storico
Intervento di R. Campioni, Soprintendenza ai Beni librari e documentari, IBC, Regione E.R.
Intervento di M. Dall’Acqua Soprintendenza Archivistica per l’E.R.

Sala Ariosto, ore 17.30
Inaugurazione e apertura
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl